- Superando.it - http://www.superando.it -

Per prevenire e curare la disabilità visiva nel mondo

Bambini con disabilità visiva

Bambini con disabilità visiva

Importante rassegna del cinema per i ragazzi e la gioventù, che dal 1971 si svolge a Giffoni Valle Piana (Salerno), ha preso il via il 17 luglio, il Giffoni Film Festival 2015, che si protrarrà fino al 26 del mese e che durante i dieci giorni del suo svolgimento ospiterà il nuovo spot istituzionale di CBM Italia, Sezione Nazionale della principale organizzazione non governativa impegnata in vari Paesi del mondo nella lotta alle forme evitabili di cecità e disabilità delle cui iniziative abbiamo già avuto più volte occasione di occuparci.
«Nel mondo – sottolineano da CBM Italia – sono ben 285 milioni le persone con problemi alla vista, tra le quali 19 milioni di bambini. Di questi, 12 milioni hanno problemi alla vista dovuti ad errori refrattivi (miopia e astigmatismo), che potrebbero essere facilmente corretti con un’operazione oculistica o con interventi mirati. Non solo: nei Paesi in Via di Sviluppo un bambino muore entro un anno dal momento in cui diventa cieco. È soprattutto per loro che lavoriamo attraverso i suoi progetti di prevenzione e cura della cecità».

All’interno della manifestazione campana, dunque, CBM farà conoscere la propria mission di prevenzione e cura della cecità nei Paesi in Via di Sviluppo attraverso un messaggio dalla genesi del tutto originale. Il progetto, infatti, è nato dalla collaborazione con gli studenti di OffiCine – IED di Milano (Istituto Europeo di Design), attraverso il laboratorio Cinema e pubblicità sociale, rivolto a nove giovani creatori di cinema, interessati al mondo del sociale.
Obiettivo del workshop è stato quello di sviluppare negli studenti le competenze necessarie per la realizzazione di uno spot sociale istituzionale, in grado di far conoscere CBM in modo semplice ma originale, attraverso un linguaggio e uno stile cinematografico in grado di coinvolgere empaticamente il pubblico in merito al problema della cecità.
Il laboratorio, svoltosi sotto la direzione artistica del regista Marco Pozzi, ha visto gli studenti protagonisti di tutte le fasi: dall’analisi del brief all’ideazione dello spot, dalle riprese al montaggio finale. «Offi-Cine – dichiara Massimo Maggio, direttore di CBM Italia – è una realtà giovane, fatta di giovani, e noi vogliamo trasmettere la loro forza e la loro passione per raccontare a tutti chi siamo e cosa facciamo. Ed è proprio ai giovani del Giffoni Film Festival che siamo onorati di presentare questo lavoro, che illustra con intensità la nostra mission attraverso un messaggio positivo e di speranza».

Lo spot – che per inciso ha vissuto in giugno una prestigiosa anteprima, al 61° TaorminaFilmFest e che sarà veicolato attraverso i circuiti televisivi in ottobre, Mese della Vista – verrà trasmesso, come detto, durante l’intero Giffoni Film Festival su un grande schermo posizionato all’interno della cittadella visibile agli ospiti, e proiettato 24 ore su 24. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Paola De Luca (paola.deluca@cbmitalia.org).