Cresce il successo di quella scuola vela itinerante

Proseguirà dal 23 al 26 luglio, con la tappa trentina del Lago di Caldonazzo, l’edizione 2015 del “Sailing Campus”, l’iniziativa nata da un’idea di Andrea Stella, con la sua Associazione Lo Spirito di Stella, consistente in una scuola vela itinerante, rivolta a persone con disabilità e non, tutti insieme a vivere l’esperienza della vela in un ambiente accessibile e inclusivo. Un progetto, sostenuto da Lottomatica, che cresce di anno in anno, sia per il numero dei partecipanti che per quello delle tappe

"Sailing Campus" delloo Spirito di Stella, Caldonazzo 2014

Un’immagine della tappa di Caldonazzo (Trento) del “Sailing Campus 2014”

Prosegue con successo l’edizione 2015 dei Sailing Campus, la nota scuola vela itinerante, puntualmente seguita anche dal nostro giornale, nata cinque anni fa da un’idea di Andrea Stella, con la sua Associazione Lo Spirito di Stella, e rivolta a persone con disabilità e non, tutti insieme a bordo delle imbarcazioni australiane della gamma Hansa, adattabili a diversi tipi di disabilità ed estremamente sicure.
Una buona notizia, poi, arriva dalla conferma del proprio supporto all’iniziativa, da parte di Lottomatica, grazie al contributo del Gioco del Lotto, ciò che ha consentito agli organizzatori di ridurre la quota di iscrizione.

Ogni Campus, lo ricordiamo, dura quattro giorni, con lezioni teoriche e pratiche in acqua, tenute da istruttori professionisti, e si svolge in località diverse, nello spirito stesso di uno degli obiettivi dell’iniziativa, che è appunto quello di espandersi il più possibile, andando a rafforzare centri di vela già esistenti o di crearne di nuovi, il tutto appoggiandosi a realtà già operative sul territorio. E l’idea sembra essere vincente: il progetto, infatti, di anno in anno cresce, sia per il numero dei partecipanti che per quello delle tappe.

Dopo le uscite, quindi, a Desenzano del Garda (Brescia) con la collaborazione dell’Associazione SpeedUp e a Trieste, insieme all’Associazione Easy Action, sarà ora la volta, dal 23 al 26 luglio, dell’ormai tradizionale tappa trentina, al Lago di Caldonazzo (Trento), a fianco della Cooperativa Arché. Si proseguirà poi dal 27 al 30 agosto alla Spezia, con l’Associazione Vivere Insieme e dal 17 al 20 settembre a Savona, con la locale Lega Navale.
Ulteriore fatto degno di nota, gli iscritti vengono supportati anche nella ricerca di strutture accessibili per la notte. (S.G.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@lospiritodistella.it (Serena Bonan).

Stampa questo articolo