Sostenibilità e accessibilità nell’offerta turistica

Se ne parla oggi, 21 settembre, all’Expo di Milano, in un incontro riservato alla stampa e organizzato dalla Regione Toscana, illustrando una serie di dati e approfondendo alcuni casi specifici riguardanti itinerari artistici e città d’arte accessibili. Ci si soffermerà inoltre sulle attività di prevenzione e sui risultati raggiunti dalla ricerca tecnologica e robotica universitaria, al fine di migliorare in particolare la vita di persone non vedenti e ipovedenti con progetti concreti esistenti in Toscana

Giovane non vedente e giovane in carrozzina insieme ad altri turisti

Un giovane non vedente e un giovane in carrozzina in escursione, insieme ad altri turisti

Cosa significa accessibilità quando si parla di turismo? Come è possibile rendere le destinazioni e i servizi turistici accessibili a tutti? Qual è la situazione oggi in Italia e quali sono i dati maggiormente aggiornati sulla presenza di servizi accessibili nel nostro Paese?
Se ne parla oggi, 21 settembre, in un incontro riservato alla stampa e organizzato dalla Regione Toscana, presso lo Spazio Me and We di Padiglione Italia (ore 11.30), all’interno dell’Expo di Milano, occasione utile per illustrare dati e approfondire casi specifici riguardanti itinerari artistici e città d’arte accessibili, attività di prevenzione e anche i risultati raggiunti dalla ricerca tecnologica e robotica universitaria, al fine di migliorare in particolare la vita di persone non vedenti e ipovedenti con progetti concreti esistenti in Toscana.

Interverranno all’incontro Massimo Vita, presidente dell’UICI di Siena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), Paola De Donato, consulente di promozione del turismo sostenibile e accessibile per la stessa UICi di Siena, Paolo Frezzotti, medico dell’Unità Complessa di Oftalmologia del Policlinico Universitario Santa Maria alle Scotte di Siena, Antonio Quatraro, presidente dell’UICI Toscana e Domenico Pratichizzo, docente del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Siena. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Carolina Giannetti (D.A.G. Communication – Ufficio Stampa Regione Toscana per Expo), cgiannetti@dagcom.com.

Stampa questo articolo