Charcot-Marie-Tooth: parliamone insieme

Si terrà dal 25 al 27 settembre a Roma e si intitolerà “la GENTE COME NOI”, il nuovo congresso nazionale organizzato dall’Associazione ACMT-RETE, da anni impegnata attivamente sul fronte della malattia di Charcot-Marie-Tooth, polineuropatia sensitivo-motoria che porta all’indebolimento e all’atrofia dei muscoli dei piedi, delle gambe e delle mani, oltreché a un deficit della sensibilità, e che è una delle più frequenti malattie neurologiche ereditarie

Immagine della locandina del Congresso di Roma dell'ACMT-RETE, 25-27 settembre 2015

L’immagine scelta per la locandina del Congresso di Roma di ACMT-RETE

La malattia di Charcot-Marie-Tooth è una polineuropatia sensitivo-motoria, caratterizzata dalla degenerazione delle fibre nervose motorie e sensitive più lunghe, che porta all’indebolimento e all’atrofia dei muscoli dei piedi, delle gambe e delle mani e a un deficit della sensibilità.
Ad oggi non è ancora disponibile una cura medica risolutiva, cosicché il principale trattamento in grado di migliorare le prestazioni funzionali è la riabilitazione, consistente in una serie di interventi conservativi effettuati da diverse figure professionali (tecnico ortopedico, fisioterapista, ergoterapista, psicologo, chirurgo ortopedico), coordinate da un medico fisiatra esperto in malattie neuromuscolari. Elementi fondamentali di tale strategia sono le calzature, i plantari e i tutori che consentono di stabilizzare la caviglia e impedire il ciondolamento del piede durante il cammino. La fisioterapia, inoltre, è fondamentale per prevenire le deformità articolari e migliorare le prestazioni funzionali dopo l’adozione di calzature e ortesi appropriate.
La Charcot-Marie-Tooth, va ricordato, è una delle più frequenti malattie neurologiche ereditarie (circa un caso ogni 2.500 persone).

Nel nostro Paese, ormai da parecchio tempo è attivamente impegnata in questo àmbito l’Associazione ACMT-RETE, che ha promosso a Roma (Hotel Capannelle), per le giornate di venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 settembre il proprio nuovo Congresso Nazionale, significativamente intitolato La GENTE COME NOI.
Aperti nel pomeriggio del 25, con la sessione intitolata Di Charcot-Marie-Tooth, parliamone insieme, i lavori proseguiranno nella mattinata del 26, sempre con la partecipazione di numerosi autorevoli esperti del settore, sul tema Nuove prospettive per la ricerca.
Il pomeriggio del 26 sarà invece dedicato interamente alla Riabilitazione, mentre la mattinata conclusiva del 27 riguarderà tutt’altri temi, con la sessione intitolata Pillole legislative per stare meglio. (S.B.)

È disponibile il programma completo del congresso. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Segreteria ACMT-RETE (fiore@acmt-rete.it).

Stampa questo articolo