La Settimana Mondiale per la fibrosi polmonare idiopatica

Sono tante le iniziative organizzate in questi giorni in tutta Italia, dalle Associazioni dei pazienti e dai Centri Clinici, in occasione della Settimana Mondiale per la fibrosi polmonare idiopatica, che si protrarrà fino all’11 ottobre e durante la quale si parlerà delle tante problematiche derivanti da questa grave malattia respiratoria rara – la più frequente tra le malattie rare polmonari – che in Italia colpisce circa 9.000 persone

Manifesto della Settimana Mondiale per la Fibrosi Polmonare Idiopatica 2015

Il manifesto della Settimana Mondiale per la fibrosi polmonare idiopatica 2015

Convegni, giornate di sensibilizzazione, indagini spirometriche in piazza, ambulatori aperti, concerti, mostre fotografiche: sono tante le iniziative organizzate in questi giorni in tutta Italia, dalle Associazioni dei pazienti e dai Centri Clinici, in occasione della Settimana Mondiale per la fibrosi polmonare idiopatica (IPF World Week), che si protrarrà fino all’11 ottobre e durante la quale si parlerà delle tante problematiche derivanti da questa grave malattia respiratoria rara – la più frequente tra le malattie rare polmonari – che in Italia colpisce circa 9.000 persone.
In particolare, le organizzazioni impegnate a sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sull’importanza della diagnosi precoce e a garantire a tutti l’accesso alla cura, chiederanno ai cittadini di firmare la Carta Europea del Paziente, redatta da undici Associazioni di pazienti insieme ai professionisti sanitari di nove Paesi europei e presentata al Parlamento Europeo in occasione della Settimana Mondiale del 2014. (OMAR-Osservatorio Malattie Rare)

Nel sito dell’OMAR (Osservatorio Malattie Rare) è disponibile l’elenco di tutti gli eventi promossi in questi giorni per la Settimana Mondiale. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampa@osservatoriomalattierare.it (Stefania Collet).

Stampa questo articolo