Controlli della vista nelle scuole di Palermo

Tra le iniziative volte sempre alla prevenzione della cecità, l’ARIS (Associazione Retinopatici ed Ipovedenti Siciliani) ha deciso di intensificare – tramite la propria équipe multidisciplinare di professionisti – gli interventi nelle scuole della Provincia di Palermo e in particolare nelle realtà dei quartieri con maggiore disagio sociale, attraverso screening oftalmologici gratuiti. L’Associazione ha istituito inoltre un servizio di ortottica per bambini con problemi visivi e di occhio pigro

Screening oftalmologicoProseguendo nelle proprie iniziative di prevenzione della cecità, l’ARIS (Associazione Retinopatici ed Ipovedenti Siciliani) ha deciso di intensificare – tramite la propria équipe multidisciplinare di professionisti – gli interventi nelle scuole della Provincia di Palermo e in particolare nelle realtà dei quartieri con maggiore disagio sociale, attraverso screening oftalmologici gratuiti, volti a identificare eventuali problematiche visive che, se non trattate tempestivamente, possono determinare una condizione di bassa visione irreversibile. In tale àmbito, una giornata specifica verrà dedicata ai più piccoli.
Dal canto suo, il Centro di Ipovisione e Riabilitazione Visiva dell’ARIS, attivo sin dal 2004 all’Ospedale Cervello di Palermo, offre settimanalmente (il lunedì, dalle 14 alle 17) un servizio di ortottica rivolto ai bambini con problemi visivi e di occhio pigro, controllando anche – nella medesima sede e orario – i bimbi risultati positivi per disturbi oculari, in seguito agli screening nelle scuole della Provincia di cui si è detto in precedenza. (S.G.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: segreteriaarispalermo@gmail.com.

Stampa questo articolo