La vecchia del fiume

Scritto da Barbara Cannetti – “firma” spesso presente sulle pagine del nostro giornale, con le sue annotazioni di cultura e costume, dedicate per lo più al mondo della disabilità – “La vecchia del fiume” è un romanzo che scandaglia l’animo umano, approfondendo il tema della ricerca personale, tra esperienze dolorose, che tuttavia «nulla possono – come è stato scritto – contro la forza misteriosa dell’amore»

Copertina del libro "La vecchia del fiume" di Barbara CannettiÈ con piacere che segnaliamo la più recente fatica narrativa di Barbara Cannetti, “firma” spesso presente sulle nostre pagine – ne segnaliamo qui a fianco alcuni contributi – con le sue annotazioni di cultura e costume, dedicate per lo più al mondo della disabilità o delle Malattie Rare.
Si tratta del libro La vecchia del fiume (Il Ciliegio, 2015), ove l’Autrice, è stato scritto, «scandaglia come una sonda l’animo umano, approfondendo il tema della ricerca personale con un romanzo intimamente psicologico in cui i due protagonisti sono le voci narranti di esperienze dolorose, esperienze che consumano la vita, ma che nulla possono contro la forza misteriosa dell’amore».
Ambientato alla fine degli Anni Sessanta, La vecchia del fiume è incentrato sulla vicenda di un giovane e affermato avvocato, che ritorna al proprio paese natio per vendere la casa ereditata dallo zio. Lì incontra una donna affascinante e misteriosa…
Emiliana di Corlo (Ferrara), Barbara Cannetti, donna con disabilità, aveva già pubblicato qualche tempo fa la raccolta di prose liriche Sedici milioni di colori (LibertàEdizioni, 2009), oltre a partecipare a vari concorsi letterari, ottenendo primi premi e piazzamenti, sia in prosa che in poesia. (S.B.)

La vecchia del fiume si può ordinare in tutte le librerie oppure è acquistabile in internet (14 euro), accedendo al sito della casa editrice Il Ciliegio e anche ai principali siti di distribuzione libraria (Amazon, IBS, Libreria Universitaria).

Stampa questo articolo