Un questionario sull’accessibilità turistica in Spagna

È quello promosso dalla nota Fondazione iberica ONCE, rivolto fino al 16 novembre ai turisti che abbiano visitato la Spagna, per rilevarne la soddisfazione e le opinioni, in àmbito appunto di accessibilità delle varie strutture. I risultati serviranno a elaborare un’ampia indagine sull’attuale situazione dell’accessibilità turistica in Spagna

Particolare di persona in carrozzina in vacanza in SpagnaUna ricerca sull’attuale situazione dell’accessibilità turistica in Spagna – Paese in cui il settore del turismo copre il 10,9% del PIL (Prodotto Interno Lordo del Paese) – verrà avviata nei prossimi mesi dalla ONCE, nota Fondazione iberica impegnata per la cooperazione e l’inclusione sociale delle persone con disabilità.
L’indagine è basata sostanzialmente su un questionario di semplice compilazione (in lingua inglese, cliccare qui), proposto fino al 16 novembre ai turisti che abbiano visitato la Spagna, per rilevarne la soddisfazione e le opinioni, in àmbito appunto di accessibilità delle varie strutture. (S.G.)

Ringraziamo per la segnalazione la CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà) di Torino.

Stampa questo articolo