Anche a Teramo gli Amministratori in carrozzina

Proseguendo infatti su un percorso già avviato da tempo nella Provincia di Pescara, l’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo allarga la propria azione anche alla città di Teramo, invitando per l’11 novembre il Sindaco, gli Assessori e i Consiglieri Comunali a sedersi in carrozzina e a percorrere le vie del centro storico, per verificare l’accessibilità (assai scarsa) di alcune strutture pubbliche o aperte al pubblico

Teramo, Piazza Martiri della Libertà

Piazza Martiri della Libertà a Teramo, da dove partirà l’11 novembre la “passeggiata empatica”, promossa dall’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo

«L’empatia – aveva spiegato a suo tempo da queste stesse pagine Claudio Ferrante, presidente dell’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo – è il processo che permette di raggiungere una comprensione profonda dell’altro, attraverso la percezione delle sue emozioni. Ed è sulla base di tale convinzione che abbiamo organizzato una serie di eventi, durante i quali abbiamo fatto sedere in carrozzina o bendato tante persone, rappresentanti delle Istituzioni o comuni cittadini, per far capire che cosa significa superare un ostacolo per una persona ha difficoltà a camminare o che non vede».
E in tal senso, sono già state numerose le “passeggiate empatiche” promosse dalla combattiva Associazione abruzzese nel territorio provinciale di Pescara, come abbiamo di volta in volta riferito, coinvolgendo amministratori pubblici, studenti delle scuole e anche l’Arcivescovo di Pescara-Penne.

Questo tipo di iniziative sta ora per diffondersi in un altro Comune della Regione – Teramo – dove qualche giorno fa è stata pubblicamente denunciata la grave situazione delle barriere architettoniche, con varie strutture pubbliche fuori norma, l’impossibilità di entrare persino negli uffici comunali e in altri enti, l’inesistenza di marciapiedi e scivoli, la presenza di rampe pericolose, di negozi con gradini, di bar senza bagni accessibili e altro ancora.
«È necessario dunque – sottolinea Mauro Pettinaro, referente delle Carrozzine Determinate per la Provincia di Teramo – far capire ai rappresentati delle Istituzioni come l’ambiente influisca positivamente o negativamente sulla disabilità e per questo abbiamo invitato il Sindaco, gli Assessori e i Consiglieri Comunali, ma anche i giornalisti e tutti i cittadini che lo vorranno, a un’esperienza empatica, attraverso l’uso di carrozzine, per avere una conoscenza reale delle difficoltà che s’incontrano ogni giorno quando non ci si può muovere liberamente».
Il sindaco Maurizio Brucchi e numerosi Consiglieri Comunali hanno già aderito all’iniziativa, programmata per mercoledì 11 novembre in Piazza Martiri della Libertà (scale del Duomo, ore 10.30). «Insieme – spiega Pettinaro – percorreremo alcune vie della città, provando a verificare l’accessibilità di alcune strutture pubbliche o aperte al pubblico». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: carrozzinedeterminate@hotmail.it.

Stampa questo articolo