Regione e FAND Lombardia a confronto

È organizzato dal Comitato di Coordinamento della FAND Lombardia, la Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità, il convegno intitolato “Regione Lombardia e FAND Lombardia: a confronto sulla disabilità. Riflessioni, prospettive e opportunità”, durante il quale, il 13 novembre a Milano, si approfondiranno alcune tematiche di fondamentale importanza per le persone con disabilità, come la riforma socio-sanitaria, l’istruzione, la formazione e il lavoro

Franco Bettoni

Il presidente nazionale della FAND Franco Bettoni

È in programma per venerdì 13 novembre a Milano, presso la Sala Gaber della Regione Lombardia (ore 9-13.30), il convegno intitolato Regione Lombardia e FAND Lombardia: a confronto sulla disabilità. Riflessioni, prospettive e opportunità, incontro promosso dal Comitato di Coordinamento della FAND Lombardia* (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità), con l’obiettivo di approfondire, all’interno di un dialogo attivo e costante con le Istituzioni, una serie di tematiche di fondamentale importanza per le persone con disabilità, dalla riforma socio-sanitaria all’istruzione, dalla formazione al lavoro.

Aperto da Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio della Regione Lombardia e da Franco Bettoni, presidente nazionale della FAND, il convegno prevede poi l’intervento di Angelo Capelli, vicepresidente della III Commissione Regionale Sanità e Politiche Sociali (La ricaduta della riforma socio-sanitaria sulle persone con disabilità).
A soffermarsi quindi sul tema Regione Lombardia e FAND Lombardia a confronto su educazione, formazione, lavoro e disabilità, saranno Alessandro Colucci, presidente della I Commissione Regionale Programmazione e Bilancio, Fabio Rizzi, presidente della III Commissione Regionale Sanità e Politiche Sociali, Angelo Ciocca, presidente della IV Commissione Regionale Attività Produttive e Occupazione e Nicola Stilla, presidente della FAND Lombardia.
Sarà poi ancora Stilla a occuparsi del Rilancio della FAND in Lombardia: riflessioni e prospettive, mentre le conclusioni della giornata saranno affidate a Franco Bettoni. (S.B.)

*Alla FAND aderiscono ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), ANMIL (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro), ENS (Ente Nazionale per la Protezione e l’Assistenza dei Sordi), UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), UNMS (Unione Nazionale Mutilati e Invalidi per Servizio) e ANGLAT (Associazione Nazionale Guida Legislazione Andicappati Trasporti).

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Segreteria FAND Lombardia (Massimiliano Penna), fand.lombardia@gmail.com.

Stampa questo articolo