A Bari e a Roma c’è ”Cinema senza Barriere®”

Sia oggi, 16 novembre, nel capoluogo pugliese, che domani, 17 novembre, nella Capitale, tornerà infatti la decima edizione della rassegna “Cinema senza Barriere®”, il servizio culturale rivolto alle persone con disabilità della vista e dell’udito e lo fara con “Jimmy’s Hall. Una storia d’amore e libertà”, l’ultimo film di Ken Loach, con il quale il regista britannico torna a raccontare la sua terra, tramite la storia di Jimmy Gralton, attivista irlandese realmente esistito

Ken Loach, "Jimmy's Hall"

Una scena di “Jimmy’s Hall” di Ken Loach, la nuova proposta della rassegna “Cinema senza Barriere®”

Oltreché a Roma – sede tradizionale dell’iniziativa, insieme a Milano – arriverà questa volta anche a Bari la decima edizione di Cinema senza Barriere®, la rassegna cinematografica accessibile a tutti, ideata dall’AIACE di Milano (Associazione Italiana Amici Cinema d’Essai), con la collaborazione dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e dell’ENS di Milano (Ente Nazionale dei Sordi), sostenuta negli anni dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Lo farà con Jimmy’s Hall. Una storia d’amore e libertà, l’ultimo film di Ken Loach, con il quale il regista britannico torna a raccontare la sua terra, con la storia di Jimmy Gralton, attivista irlandese realmente esistito. Negli Anni Venti del Novecento Jimmy è un giovane carismatico che apre un centro di aggregazione sociale, dove si può danzare, fare pugilato e partecipare a tante attività culturali. Accusato di comunismo, viene costretto ad emigrare negli Stati Uniti. Quando dieci anni dopo, nel pieno periodo della Garnde Depressione, torna a casa per accudire la madre malata, i giovani del posto, che tanto hanno sentito parlare di lui e della sua Pearse-Connolly Hall, gli faranno pressione per riaprirla, riportandolo a occuparsi dei problemi della sua comunità.

Cinema senza Barriere®, lo ricordiamo, è un servizio culturale rivolto alle persone con disabilità della vista e dell’udito, cui la visione dei film viene resa possibile grazie all’audiocommento e alla sottotitolazione di pellicole normalmente distribuite in sala.
La parte tecnica del progetto è curata dalla Società Raggio Verde di Roma e mentre nella Capitale l’iniziativa è sostenuta dalla Regione Lazio, avvalendosi del patrocinio del Comune di Roma e dell’ADV (l’Associazione Disabili Visivi, aderente alla FISH-Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), a Bari l’organizzazione è affidata all’UICI locale (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).

L’appuntamento con Jimmy’s Hall è quindi per il secondo pomeriggio di oggi, lunedì 16 novembre, a Bari (Multicinema Galleria, Corso Italia, 15-17, ore 18.30) e per domani, martedì 17 novembre a Roma (Cinema dei Piccoli, Viale della Pineta, 15, ore 18.45).
Da segnalare infine che anche le persone non disabili potranno provare la visione audiocommentata del film, prenotando cuffia e mascherina oscuraocchi, anche se naturalmente la priorità verrà data ai fruitori non vedenti. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: pressoffice@scrittoio.net.

Stampa questo articolo