Un corso di perfezionamento sui diritti e l’inclusione

“Diritti e inclusione delle persone con disabilità in una prospettiva multidisciplinare”: è questo il titolo del corso di perfezionamento che si terrà nei primi mesi del 2016 all’Università di Milano e al quale possono iscriversi fino al 9 dicembre i laureati di tutte le discipline, interessati ad approfondire appunto le tematiche concernenti la tutela dei diritti delle persone con disabilità

Cartello esposto a una manifestazione in Campania sui diritti delle persone con disabilità

Un cartello esposto a una manifestazione in Campania sui diritti delle persone con disabilità

Sono aperte fino al 9 dicembre le iscrizioni a un interessante corso di perfezionamento, aperto ai laureati di tutte le discipline, promosso dall’Università di Milano e coordinato da Maria Elisa D’Amico, che si svolgerà dal 26 gennaio al 24 maggio del prossimo anno.
Diritti e inclusione delle persone con disabilità in una prospettiva multidisciplinare, questo il titolo del corso, «pensato – come spiega Giuseppe Arconzo, delegato del Rettore alle Disabilità nell’Università di Milano – come uno strumento di specializzazione per tutti i professionisti (avvocati, magistrati, professionisti dell’àmbito socio-sanitario, operatori della pubblica amministrazione che lavorano nel settore dei servizi sociali, dell’assistenza sociale e del collocamento delle persone con disabilità, addetti delle associazioni, delle fondazioni e delle organizzazioni non governative, addetti delle agenzie di lavoro interinale) i quali, per ragioni diverse, lavorano in àmbiti legati al settore della disabilità. L’iniziativa, poi, è aperta ovviamente a tutti qui laureati che siano interessati ad approfondire le tematiche concernenti la tutela dei diritti delle persone con disabilità e che abbiano interesse a specializzarsi in questo settore, per potere poi utilmente impiegarsi nei vari settori professionali coinvolti». (S.B.)

Sono disponibili, in uno specifico sito il programma del corso di cui si parla nella presente note, insieme a tutte le altre informazioni sugli orari e la sede di svolgimento.

Stampa questo articolo