Occhio al diabete!

La retinopatia diabetica rappresenta oggi la principale causa di ipovisione e cecità in età lavorativa e solo un percorso strutturato tra ospedale e territorio, con il contributo delle associazioni di settore, può garantire una gestione efficace del problema e un’importante azione preventiva. Se ne parlerà il 21 novembre a Palermo, durante il convegno intitolato appunto “Occhio al diabete! Dalla diagnosi alla riabilitazione visiva”, promosso dall’ARIS (Associazione Retinopatici ed Ipovedenti Siciliani)

Visione normale e visione con retinopatiaSabato 21 novembre a Palermo (Ordine dei Medici, Villa Magnisi, Via Rosario da Partanna, 22, ore 8-14.30), è in programma un nuovo appuntamento con l’informazione sanitaria, promosso dall’ARIS, l’Associazione Retinopatici ed Ipovedenti Siciliani, da tempo impegnata in azioni di prevenzione della cecità.
Si tratta del convegno intitolato Occhio al diabete! – Dalla diagnosi alla riabilitazione visiva, durante il quale, grazie al contributo di alcuni esperti del settore, verrà affrontata la delicata questione delle problematiche visive legate al diabete.

«La retinopatia diabetica – spiegano in tal senso dall’ARIS – rappresenta oggi la principale causa di ipovisione e cecità in età lavorativa. L’attuazione di un percorso strutturato, in cui ospedale e territorio, con il contributo delle associazioni di settore, mettono in atto specifiche competenze e azioni mirate, è una condizione indispensabile per garantire non solo una gestione efficace del problema, ma anche un’importante azione preventiva. Con questo incontro intendiamo dunque promuovere il percorso di diagnosi, terapia e assistenza dei pazienti con retinopatia diabetica, a testimonianza che ancora una volta il Terzo Settore porta avanti con impegno i propri obiettivi e lo fa mettendo in campo esperienza e professionalità». (S.G.)

È disponibile il programma completo del convegno. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: segreteriaarispalermo@gmail.com.

Stampa questo articolo