Per rendere Milano “all’altezza dei bambini”

C’è attenzione anche per la disabilità fisica e intellettiva nel “VI Piano Infanzia” del Comune di Milano, che verrà presentato alla cittadinanza il 28 novembre e che tramite una serie di progetti annuali o biennali, promuoverà iniziative e programmi per le famiglie, i bambini e gli adolescenti

Ragazzino con disabilità fa le bolle di saponeQuello del 28 novembre alla Sala delle Conferenze del Museo del Novecento di Milano (Via Marconi, 1, ore 15), sarà un incontro aperto a tutti i cittadini, intitolato Milano, una città all’altezza dei bambini, in cui si parlerà di Garante dell’Infanzia, di Carta dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, di diritto al compleanno e al gioco nei cortili condominiali. Ma sarà soprattutto un’occasione – con l’introduzione dell’assessore comunale alle Politiche Sociali e alla Cultura della Salute Pierfrancesco Majorino – per scoprire le iniziative e i programmi per le famiglie, i bambini e gli adolescenti promosse dal Comune di Milano, che si svilupperanno per i prossimi due anni attraverso il VI Piano Infanzia, il quale prevede uno stanziamento complessivo di quasi 8 milioni di euro di euro.
Vale certamente la pena segnalarne gli obiettivi, registrandone l’attenzione anche a bambini e ragazzi con disabilità, quelli che da queste pagine abbiamo spesso l’occasione di definire come “i più vulnerabili tra i vulnerabili”.
Il Piano, dunque, intende cofinanziare, mediante bando pubblico, una serie di progetti annuali o biennali che garantiranno l’accesso a tutti gli alunni delle scuole primarie di Milano ad attività culturali e corsi sportivi; il sostegno alle diverse fragilità familiari; la realizzazione di iniziative strutturate per favorire occasioni di aggregazione e integrazione nel rispetto delle diversità (di genere, di provenienza culturale, di abilità fisica o intellettiva), sia nel gruppo scolastico, sia nella comunità. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti:
donatasantina.ruggiero@comune.milano.it.

Stampa questo articolo