Piena solidarietà alla Caritas

«Esprimiamo la nostra solidarietà alla Caritas e ribadiamo fermamente tutto il nostro dissenso a queste forme di intolleranza e violenza. Il dialogo, l’accoglienza e l’inclusione sono le sole forme per costruire un futuro di solidarietà e di convivenza democratica»: lo dichiara Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, in riferimento ai recenti attacchi notturni contro le dieci sedi Caritas del Nord Italia, a base di sagome umane tricolori disegnate a terra e manifesti funebri

Scritta "No all'odio no all'intolleranza"«Esprimiamo la nostra solidarietà alla Caritas che ha subito indegni gesti di violenza, azioni razziste e xenofobe davanti a molte delle proprie sedi nel Nord Italia, dove ogni giorno si opera per offrire accoglienza e costruire integrazione. Ribadiamo fermamente tutto il nostro dissenso a queste forme di intolleranza e violenza. Il dialogo, l’accoglienza e l’inclusione sono le sole forme per costruire un futuro di solidarietà e di convivenza democratica».
Lo dichiara in una nota Pietro Barbieri, portavoce nazionale del Forum del Terzo Settore – cui è associata anche la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) – in riferimento ai recenti attacchi notturni contro le dieci sedi Caritas del Nord Italia, a base di sagome umane tricolori disegnate a terra e manifesti funebri che condannavano «il favoreggiamento di un’invasione pianificata di orde di immigrati extracomunitari». Il tutto rivendicato poco dopo da un gruppo definitosi Veneto Fronte Skinheads.
Anche il nostro giornale si associa con forza al messaggio lanciato dal Portavoce del Forum. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@forumterzosettore.it.

Stampa questo articolo