Spostiamo il mondo in avanti!

«…e facciamolo insieme alle persone con disabilità, senza lasciare indietro nessuno»: si conclude così il messaggio lanciato da Ban Ki-moon, segretario generale delle Nazioni Unite, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità di oggi, 3 dicembre, messaggio aperto da un importante riferimento all'”’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile”, che come avevamo riferito qualche mese fa, contiene tanti riferimenti espliciti ai diritti delle persone con disabilità

Ban Ki-moon

Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon

Quest’anno la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità è nel segno dell’adozione dell’ambiziosa Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, progetto di azione globale che ci chiama a non lasciare nessuno indietro. Costruire un mondo sostenibile ed inclusivo richiede l’impegno delle persone di tutte le abilità.
L’“Agenda 2030” comprende molti temi legati alle persone con disabilità e dobbiamo lavorare insieme per trasformare questi propositi in realtà.

All’inizio di quest’anno, la United Nations Third World Conference on Disaster Risk Reduction (“Terza Conferenza Mondiale delle Nazioni Unite sulla riduzione del rischio di catastrofi”) ha riconosciuto il ruolo chiave che le persone con disabilità possono giocare nel promuovere un approccio accessibile a livello universale, relativamente all’affrontare e a rispondere di fronte ad eventuali catastrofi e disastri naturali o provocati dall’uomo.

Il prossimo anno, la United Nations Conference on Housing and Sustainable Urban Development (HABITAT III) discuterà una nuova agenda per lo sviluppo urbano, per rendere le nostre città inclusive, accessibili e sostenibili.
Le voci delle persone con disabilità saranno fondamentali per questo processo. Per il futuro abbiamo bisogno di rafforzare le politiche e le pratiche di sviluppo al fine di garantire che l’accessibilità diventi parte dello sviluppo inclusivo e sostenibile.
Ciò richiede di migliorare la conoscenza delle sfide che tutte le persone con disabilità affrontano – anche attraverso una maggiore disponibilità di dati sul tema – e garantire loro la possibilità di creare e utilizzare ogni opportunità.

Insieme alle persone con disabilità possiamo spostare il nostro mondo in avanti, senza lasciare indietro nessuno.

Ringraziamo l’ANFFAS per la collaborazione.

È disponibile il testo ufficiale del messaggio di Ban Ki-moon (in lingua inglese).

Stampa questo articolo