Per far conoscere la disabilità visiva

Un incontro nelle scuole, un aperitivo e un concerto al buio, partite di torball (il “calcio con palla sonora”) e iniziative dedicate alla prevenzione delle patologie oculari: è particolarmente ricco il programma proposto dall’UICI di Napoli, nel capoluogo e in alcune località della Provincia, in vista del 13 Dicembre, Giornata Nazionale del Cieco

Partita di torball

Una partita di torball, il “calcio con palla sonora” che è uno degli sport più praticati dalle persone con disabilità visiva e del quale si aprirà il 12 dicembre a Cercola (Napoli) il Campionato di Serie B, nell’àmbito delle varie iniziative promosse dall’UICI di Napoli, in occasione della Giornata Nazionale del Cieco del 13 Dicembre

«L’idea di organizzare e patrocinare tutti questi eventi in tutta la Provincia viene dalla consapevolezza che le esigenze, i diritti, i comportamenti, le difficoltà e soprattutto le potenzialità dei ciechi e degli ipovedenti, sono ancora troppo poco conosciute e le persone con disabilità visiva sono troppo spesso vittime di discriminazione e comunque non considerati come normali cittadini titolari di diritti e doveri alla pari degli altri».
A dirlo è Mario Mirabile, presidente dell’UICI di Napoli (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), Associazione che dopo il convegno sul tema Il non vedente del Terzo Millennio, presentato anche dal nostro giornale, ha promosso numerose altre iniziative, in questi giorni che porteranno al 13 Dicembre, Giornata Nazionale del Cieco.

Si è incominciato proprio oggi, giovedì 10 dicembre, con la rappresentanza zonale UICI di Sant’Anastasia che in queste ore del pomeriggio propone la seconda edizione di 6.DONI.LAB – Sotto l’albero una scuola per tutti, presso il 1° Istituto Comprensivo Tenente Mario De Rosa, incontro destinato alle scuole, e in particolare ai docenti di sostegno, agli insegnanti curricolari e a tutto il personale educativo. La finalità principale è segnatamente quella di sensibilizzare e informare il mondo della scuola, dell’assistenza e del volontariato sulle possibilità di raggiungimento dell’autostima, della realizzazione professionale e della crescita personale da parte di un bimbo con disabilità visiva.

Si proseguirà domani, venerdì 11, con le rappresentanze UICI di Ercolano e Portici che organizzeranno presso il locale The Owl di Ercolano (Via Alveo, 15) un aperitivo al buio, durante il quale gli ospiti verranno condotti da volontari non vedenti nella sala accuratamente oscurata, per iniziare un percorso attraverso la riscoperta dei sensi abitualmente sottovalutati.

Il fine settimana, quindi, sarà dedicato allo sport, alla musica e alla prevenzione. Sabato 12 (ore 15) e domenica 13 (ore 8.30), infatti, è in programma al Palazzetto dello sport di Cercola (Via dei Platani), l’apertura del Campionato di Serie B di torball, il “calcio con palla sonora”, uno degli sport maggiormente praticati dalle persone non vedenti. Per l’occasione scenderanno in campo l’ASD Real Vesuviana, la Polisportiva Dilettantistica UIC Nuova Latina, l’ASD Ciociaria Non Vedenti e l’USSCRD Capitanata Foggia.
Ancora sabato 12, poi, al Teatro di Via Bakunin di Napoli (ore 21, ingresso Parco San Paolo Fuorigrotta), vi sarà un concerto al buio del violinista e compositore Edo Notarloberti, accompagnato da Martina Mollo al pianoforte, Fabio Gagliardo alla chitarra, Luca Di Caprio al Basso e Antonio Esposito alla batteria. Per l’occasione i musicisti si sperimenteranno suonando nell’assoluta oscurità, senza il supporto di spartiti e direttive gestuali.
E infine, in àmbito di prevenzione delle patologie oculari, sempre sabato 12 il Rotaract Club Nola-Pomigliano d’Arco ha organizzato insieme all’UICI una giornata di sensibilizzazione sul tema della disabilità visiva, con visite oculistiche gratuite per la cittadinanza, in Piazza Duomo a Nola (ore 9.30- 12.30 e 15.30- 19) e anche un convegno nella Sala Consiliare Comunale (ore 10.30), per approfondire tali tematiche. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Gianluca Fava (consigliere e addetto alla comunicazione dell’UICI di Napoli), gianluca.fava@uicinapoli.it.

Stampa questo articolo