- Superando.it - http://www.superando.it -

Riforma del Terzo Settore: nozze senza nemmeno i fichi secchi?

Enrico Morando

Il viceministro dell’Economia Enrico Morando ha dichiarato che non vi sarebbero coperture per il Disegno di Legge di Riforma del Terzo Settore

«Ma c’è una reale volontà di andare avanti nel percorso di Riforma del Terzo Settore e di farlo diventare legge?»: a chiederselo e a chiederlo è Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore – organismo cui aderisce anche la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) -, dopo la comunicazione del viceministro dell’Economia Enrico Morando, in Commissione Bilancio del Senato, circa la mancanza di coperture per il Disegno di Legge Delega (Atto del Senato n. 1870) di Riforma del Terzo Settore, fermo ormai in Senato da diversi mesi, e sul quale, tra l’altro, lo stesso Forum aveva pubblicamente presentato un proprio Documento di proposta.

Il viceministro Morando ha dunque ribadito in questi giorni quanto già dichiarato un paio di settimane fa, nonostante che gli emendamenti presentati dal relatore della Riforma al Senato Stefano Lepri avessero diminuito da 50 a 30 milioni di euro l’onere delle disposizioni.
«Già eravamo disorientati alla prima dichiarazione – sottolinea ancora Barbieri -, adesso siamo stanchi e indignati. Sono ormai quasi due anni dall’annuncio di una Riforma del Terzo Settore di cui però ancora non vediamo la fine. Ci piacerebbe dunque avere chiarimenti in merito».
A lanciare la Riforma del Terzo Settore, lo ricordiamo, era stato lo stesso presidente del Consiglio Renzi, nel corso del Festival del Volontariato di Lucca, svoltosi nell’aprile del 2014. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@forumterzosettore.it (Anna Monterubbianesi).