Formazione e informazione su diverse forme di autismo

Un incontro di approfondimento, oggi, 18 febbraio, inserito all’interno di un ciclo che si protrarrà fino a giugno, un corso di formazione il 27 febbraio sull’autismo non verbale e a basso funzionamento e i “Gruppi di educazione cognitivo-affettiva per pre-adolescenti e adulti affetti da autismo ad alto funzionamento e sindrome di Asperger”: sono numerosi e di ampio respiro gli appuntamenti di questi mesi, proposti in Friuli Venezia Giulia dall’Associazione ProgettoAutismo FVG

Immagine in controluce di ragazzo su fondo di puzzleSono di respiro particolarmente ampio le iniziative formative proposte in Friuli Venezia Giulia dall’Associazione ProgettoAutismo FVG, a partire dal pomeriggio di oggi, 18 febbraio, con l’incontro di approfondimento intitolato Comorbidità psichiatriche nei disturbi dello spettro autistico e collocato al centro di un ciclo rivolto a genitori, insegnanti, educatori, psicologi, professionisti socio sanitari e operatori, che si protrarrà fino al mese di giugno, a cura degli specialisti Davide Carlino e Monica Baiano.

Il 27 febbraio, poi, il corso di formazione Autismo non verbale e a basso funzionamento, condotto da Elena Gorini, punterà appunto a fornire conoscenze specifiche in merito alle persone affette da disturbo dello spettro autistico non verbali con funzionamento basso, soffermandosi sulle strategie concrete utili a favorire gli apprendimenti, gestire i comportamenti-problema e avviare interazioni sociali e comunicazione. In questo caso i destinatari – oltre a genitori, insegnanti, educatori, psicologi e professionisti socio sanitari – saranno anche studenti e volontari.

E da ultimi, ma non ultimi, i Gruppi di educazione cognitivo-affettiva per pre-adolescenti e adulti affetti da autismo ad alto funzionamento (HF) e sindrome di Asperger, articolati su dieci incontri successivi e curati da Davide Carlino, Valentina Carrano e Sara Manazzone, nelle città di Monfalcone (Gorizia) per i bambini e Udine per gli adulti. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@progettoautismofvg.it.

Stampa questo articolo