Si rinnova “Alto Adige per tutti”

C’è una nuova veste, concepita e ottimizzata ai fini della consultazione su dispositivi mobili (smartphone e tablet), per “Alto Adige per tutti”, l’ottimo portale web voluto molti anni fa dalla Cooperativa Sociale Independent L. di Merano, che consente proprio a tutti (persone con disabilità, ma anche anziani, famiglie con bambini piccoli e persone che soffrono di allergie o intolleranze alimentari) di poter godere di una vacanza senza problemi tra le montagne dell’Alto Adige

Portale "Alto Adige per tutti"«Alto Adige per tutti è un progetto tanto grande, quanto necessario: consentire a tutti di poter godere di una vacanza senza barriere tra le montagne dell’Alto Adige. Il portale turistico che state visitando vuole essere uno strumento semplice e funzionale per chiunque: pensiamo in primis alle persone disabili, ma anche ad anziani, a famiglie con bambini piccoli, a chi soffre di allergie o intolleranze alimentari: hotel, ristoranti, musei, piscine, funivie, treni e passeggiate la cui accessibilità non è solo dichiarata, ma dimostrata!».
Si presenta così – e tutto quanto è dichiarato corrisponde esattamente al vero – l’ottimo portale web Alto Adige per tutti, di cui spesso ci siamo occupati anche nel nostro giornale, un progetto voluto ormai dodici anni fa dalla Cooperativa Sociale Independent L. di Merano, che lo gestisce tuttora e che proprio nei giorni scorsi ne ha presentato la nuova veste, concepita e ottimizzata per la consultazione su dispositivi mobili (smartphone e tablet).
Grazie dunque al sostegno dell’Agenzia Alto Adige Marketing-SMG, il portale presenta specifiche proposte per le vacanze in Alto Adige, direttamente verificate in loco da personale specializzato, mettendo a disposizione degli utenti numerose informazioni, fotografie e descrizioni dettagliate di alberghi, ristoranti, attrazioni turistiche e attività sportive praticabili nella Regione, affrontando anche il fondamentale tema della mobilità senza barriere (ferrovie, impianti di risalita, passeggiate nella natura ecc).
Entro breve termine, inoltre, sarà disponibile un’area riservata, dove le strutture interessate potranno iscriversi e gestire autonomamente alcune delle informazioni principali (descrizioni, prezzi, servizi ecc.) e prossimamente anche banche dati come TIC-Web (LTS) o sistemi di informazione come TIPPTHEK della Società Digital Visions, interagiranno con Alto Adige per tutti, garantendo un’offerta turistica sempre più capillare. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Günther Ennemoser (guenther.ennemoser@independent.it).

Stampa questo articolo