Non manca molto al “Tour per la Sicurezza sul Lavoro”

Non manca molto a quello che è stato definito anche come una sorta di “pellegrinaggio laico”, lungo un percorso che attraverserà l’Italia per circa 4.000 chilometri, di cui quasi la metà in carrozzina, vale a dire il “Tour per la Sicurezza sul Lavoro”, che dal 28 aprile al 17 giugno verrà affrontato da Bruno Galvani, presidente della Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito”, partendo da Monfalcone (Gorizia), per arrivare a Roma. La presentazione dell’iniziativa è in programma per il 20 aprile a Roma, presso la Biblioteca del Senato

Bruno Galvani

Bruno Galvani è ormai a pronto a partire per il suo “Tour per la Sicurezza sul Lavoro”, che partirà il 28 aprile da Monfalcone (Gorizia)

Già presentato qualche mese fa, anche dal nostro giornale, è ormai imminente quello che è stato definito come una sorta di “pellegrinaggio laico”, lungo un percorso che attraverserà tutta l’Italia, per circa 4.000 chilometri, di cui quasi la metà in carrozzina, partendo da Monfalcone (Gorizia), per arrivare poco meno di due mesi dopo a Roma.
Parliamo del Tour per la Sicurezza sul Lavoro, che dal 28 aprile al 17 giugno verrà affrontato allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sicurezza nel lavoro, da parte di Bruno Galvani, persona con paraplegia dall’età di 17 anni, a causa di un infortunio sul lavoro, attuale presidente della Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito”. Il tutto con il supporto dell’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e il patrocinio del Senato della Repubblica e dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).

Un’ulteriore presentazione ufficiale è ora in programma per mercoledì 20 aprile a Roma, presso la Sala degli Atti Parlamentari della Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” (Piazza della Minerva, 38, ore 10.30), durante una conferenza stampa cui oltre a Galvani interverranno Franco Bettoni, presidente nazionale dell’ANMIL e presidente della FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali di Persone con Disabilità); il Segretario di Presidenza del Senato, in rappresentanza del presidente Pietro Grasso; la senatrice Silvana Amati; il segretario di Presidenza della Camera Riccardo Fraccaro; i presidenti delle Commissioni Lavoro di Senato e Camera Maurizio Sacconi e Cesare Damiano; il vicepresidente vicario dell’ANCI e sindaco di Lecce Paolo Perrone; il direttore della TGR RAI (media partner dell’iniziativa) Vincenzo Morgante; il presidente dell’INAIL Massimo De Felice.
In rappresentanza inoltre dei partner che hanno creduto nell’iniziativa, contribuendo a renderla fattibile, interverranno anche Marco Menichelli, direttore del Settore Ricerca e Sviluppo della Società Silicondev, che presenterà l’innovativa applicazione per persone con disabilità AbiLeo; Fabrizio Borni, responsabile della casa di produzione cinematografica Tetramax Movie, insieme al regista Luigi Pastore; Barbara Fanfani di Sunrise Medical e di Bullasport; e anche alcuni Sindaci delle città coinvolte e vari personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport che hanno dato il proprio sostegno al Tour in qualità di “ambasciatori”, attraverso l’invio di un videomessaggio pubblicato sul sito dedicato.
Da ricordare infine che ad arricchire ulteriormente l’iniziativa, vi sarà anche una canzone del rapper Skuba Libre (Qualcosa cambierà), dedicata all’evento stesso. (S.G.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: comunicazione@anmil.it.

Stampa questo articolo