Tempo di paddle per l’AIPD di Roma

Grazie a una collaborazione con la Società Paddlemania, anche l’AIPD di Roma (Associazione Italiana Persone Down) vedrà i propri soci e i loro familiari coinvolti il 1° maggio, insieme ad alcuni noti testimonial, in una giornata della “Spring Cup”, torneo di paddle che si disputa in queste settimane a Roma, centrato su questa nuova disciplina sportiva in crescita, “via di mezzo” tra lo squash e il tennis e che rispetto a quest’ultimo si gioca in un campo di dimensioni inferiori

Partita di paddle

Una partita di paddle, nuovo sport in crescita, che sta a metà tra lo squash e il tennis e che rispetto a quest’ultimo si gioca in un campo di dimensioni inferiori

Si protrarrà fino all’8 maggio, presso l’Area Sporting Club di Roma, la Spring Cup, torneo di paddle, disciplina sportiva a metà strada tra lo squash e il tennis, e in tale contesto, domenica 1°maggio, si terrà un incontro di paddle dedicato alle famiglie e ai giovani dell’AIPD di Roma (Associazione Italiana Persone Down), supportati da istruttori esperti.
L’iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione dell’AIPD Roma e la Società Paddlemania e potrà contare anche sulla partecipazione di alcuni volti noti, quali il conduttore televisivo Paolo Bonolis, l’ex calciatore della Roma Vincent Candela, i giornalisti Paolo Cecinelli e Francesco Giorgino, gli schermidori Valerio Aspromonte e Stefano Pantano e l’ex concorrente di Grande Fratello Ascanio Pacelli, tutti testimonial che giocheranno con le persone dell’AIPD sia il 1° maggio che in un successivo torneo di solidarietà in programma per la fine dell’anno. Paddlemania, inoltre, avvierà in settembre dei corsi gratuiti di un’ora alla settimana, sempre rivolti alle persone dell’Associazione e ai loro familiari.
«Quella del paddle – dichiara Catello Vitiello, presidente dell’AIPD di Roma – è un’opportunità che vogliamo sfruttare appieno per continuare nella nostra opera, ossia evitare la ghettizzazione delle persone con sindrome di Down. E questa disciplina sportiva, nuova e in continua crescita, ci consentirà di allargare i nostri àmbiti». (S.G.)

Ringraziamo per la collaborazione l’Ufficio Stampa dell’AIPD Nazionale.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@aipd-roma.it.

Stampa questo articolo