Autism Europe arriva in Sardegna

L’organizzazione continentale che ha l’obiettivo di tutelare i diritti delle persone con autismo e delle loro famiglie e di migliorarne la qualità della vita, sarà infatti a Nora (Cagliari), il 7 e 8 maggio, per la propria Assemblea Generale e il Consiglio di Amministrazione, preceduti, il 6 maggio, da una visita-studio e da un incontro di approfondimento nel capoluogo sardo. Il tutto a cura dell’Associazione cagliaritana Diversamente

Logo di Autism Europe«La nostra Associazione, membro ufficiale di Autism Europe dal 2013, ha avuto l’onore di essere stata scelta come ospitante e organizzatrice dell’Assemblea Generale e del Consiglio di Amministrazione della stessa Autism Europe, evento che radunerà oltre cinquanta rappresentanti di altrettante Associazioni europee».
Lo dichiara Pierangelo Cappai, presidente dell’Associazione cagliaritana Diversamente, presentando la tre giorni in programma dal 6 all’8 maggio, che sarà aperta venerdì 6 da una visita studio presso il Centro per i Disturbi Pervasivi dello Sviluppo dell’Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari, diretto da Giuseppe Doneddu e da un approfondimento sulla situazione dell’autismo in Sardegna, nell’Aula Thun del Presidio Ospedaliero Microcitemico (ore 15.30).
A quest’ultimo interverranno lo stesso Doneddu, insieme a Roberta Fadda dell’Università di Cagliari; Marco Espa, presidente della Federazione Nazionale ABC (Associazione Bambini Cerebrolesi); Nicola Pintus presidente del Progetto Nazionale Filippide, avviato, quest’ultimo, nel 2015 anche nel Sud della Sardegna, per promuovere lo sport praticato da persone con autismo e sindromi rare ad esso correlate; Marco Spanu e InMediazione per il Progetto IAM.

Sabato 7 e domenica 8 maggio, quindi, saranno le giornate dedicate all’Assemblea Generale e al Consiglio di Amministrazione di Autism Europe, presso l’Hotel Baia di Nora (Cagliari).
Quest’ultima Federazione continentale, lo ricordiamo, è nata negli Anni Ottanta, con l’obiettivo di tutelare i diritti delle persone con autismo e delle loro famiglie e di migliorarne la qualità della vita.

Da segnalare infine che le Associazioni partecipanti all’evento lamentano in una nota la contemporaneità, nella giornata del 6 maggio, con un incontro dedicato anch’esso all’autismo, in programma a Cagliari, che punta alla definizione di un “Manifesto dei diritti delle persone con spettro autistico”, come abbiamo segnalato in altra parte del nostro giornale. «Buona parte delle Associazioni dell’Isola che si occupano di autismo in modo esclusivo o prevalente – si legge in tal senso nel comunicato diffuso da Veronica Asara, presidente dell’Associazione sensibilMente – saranno infatti al contemporaneo appuntamento di Autism Europe». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e appuntamenti: info@diversamenteonlus.org.

Stampa questo articolo