Dalle barriere all’accessibilità dell’ambiente costruito

«Formare adeguatamente gli addetti ai lavori, all’insegna della progettazione universale, metodologia ad ampio spettro, di moderna concezione, che ha come obiettivo fondamentale la progettazione di edifici, spazi urbani, ambienti interni ed esterni, percorsi, spazi culturali e prodotti che siano di per sé accessibili a tutti»: è questo l’obiettivo del ciclo di workshop gratuiti organizzati in Piemonte, che prenderanno il via il 13 maggio a Torino

Locandina del ciclo di workshop prganizzato nel 2016 in Piemonte«È un problema diffuso e mai risolto quello delle barriere, al quale occorre dedicare una nuova attenzione di fronte alla crescente esigenza di mobilità autonoma delle persone con disabilità, riconosciuta universalmente e sancita dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. Da qui l’esigenza di formare adeguatamente gli addetti ai lavori, all’insegna della progettazione universale, metodologia ad ampio spettro, di moderna concezione, che ha come obiettivo fondamentale la progettazione di edifici, spazi urbani, ambienti interni ed esterni, percorsi, spazi culturali e prodotti che siano di per sé accessibili a tutti».
Viene presentato così il ciclo di workshop gratuiti intitolato Dalle barriere architettoniche all’accessibilità dell’ambiente costruito, che prenderà il via venerdì 13 maggio a Torino (ANCI Piemonte, Piazza Palazzo di Città, 1), proseguendo venerdì 27 maggio a Novara (Casa Bossi, Baluardo Quintino Sella, 16) e martedì 21 giugno a Cuneo (Salone d’Onore del Comune, Via Roma, 28), per concludersi giovedì 7 luglio ad Asti (Sala Consiliare del Comune, Piazza San Secondo, 1).

A promuovere l’iniziativa – patrocinata dalla Regione Piemonte e dalla Federazione Interregionale degli Ordini degli Architetti del Piemonte e della Valle d’Aosta – sono stati l’UICI Piemonte (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), insieme alla FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali di Persone con Disabilità), con il sostegno finanziario dell’ANCI Piemonte (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e il supporto formativo dell’EnAIP Piemonte e dell’IRIFOR Piemonte (Istituto per la Ricerca, Formazione e Riabilitazione dell’UICI).
Tra i relatori che interverranno durante gli incontri – rivolti segnatamente ad architetti, geometri, ingegneri e tecnici operanti in studi privati e negli uffici delle Pubbliche Amministrazioni, oltreché a tutti coloro che si occupano di pianificazione urbana e progettazione architettonica. applicando criteri di accessibilità e universalità – vi saranno Alberto Arenghi dell’Università di Brescia, Antonio Lauria dell’Università di Firenze, Lucia Baracco, presidente dell’Associazione Lettura Agevolata, Rocco Rolli dell’Associazione Tactile Vision e Maria Agostiniano del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. (S.B.)

È disponibile il programma completo del ciclo di workshop. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: segreteria@uicpiemonte.it.

Stampa questo articolo