Quando le tue gambe sono stanche, cammina con il cuore

Questa frase dello scrittore e poeta Paulo Coelho fa da suggello alla quarta edizione di una manifestazione che a Livorno sta decisamente crescendo di importanza. Parliamo di “In cammino con noi”, festa di musica, spettacolo e solidarietà, oltreché occasione per stare insieme e per conoscere l’altro, che le Associazioni AIPD Livorno, Autismo Livorno, Disabilandia e Volare Senz’Ali hanno organizzato per il 15 maggio nella città toscana

Disegno-simbolo di "In cammino con noi", Livorno, 15 maggio 2016

Il disegno-simbolo della manifestazione “In cammino con noi” del 15 maggio a Livorno

«Quando le tue gambe sono stanche, cammina con il cuore»: questa frase dello scrittore e poeta Paulo Coelho fa da suggello alla quarta edizione di una manifestazione che a Livorno sta decisamente crescendo di importanza.
Si tratta della camminata solidale denominata In cammino con noi, che le Associazioni AIPD Livorno (Associazione Italiana Persone Down), Autismo Livorno, Disabilandia e Volare Senz’Ali, con il patrocinio del Comune labronico, hanno organizzato per domenica 15 maggio (dalle 14) allo Stadio Armando Picchi della città toscana.

«Questa iniziativa – spiegano i promotori – dimostra che la solidarietà è fatta di tanti piccoli passi, piccoli ma che aiuteranno tutti i bambini e i ragazzi con disabilità gravi e gravissime di cui le nostre Associazioni si occupano a fare un grande salto nel faticoso percorso della loro vita. In cammino con noi, infatti, è soprattutto un’occasione per stare insieme, per conoscere l’altro, per divertirsi tra colori, musiche e gag, ma è anche un giorno in cui ognuno con un piccolo contribuito può aiutare le nostre ONLUS ad occuparsi di chi ne ha più bisogno e ad organizzare nelle proprie sedi attività di accoglienza, assistenza e terapia. Ed è infine una festa di musica e spettacolo che rappresenta il ringraziamento per tutti coloro che vogliono sostenere queste realtà attraverso la loro solidarietà».
Molti e di grande spicco saranno infatti i protagonisti della giornata: Paola Chiesa con l’inno della camminata, la Fanfara dell’Accademia Navale di Livorno e come “piatto forte” un parterre di artisti livornesi che sostengono la manifestazione, presentati da Fabrizio Pucci: Paolo Migone, Claudio Marmugi, Enrico Faggioni, Giovanni Bondi, la Compagnia Mayor Von Frinzius di Lamberto Giannini e i cantanti Edoardo Borghini e Luchi, gli allievi del maestro Auro Morini (Rosalba Ceccherelli, Sandy Braccini e Stefano Barzocchini) e quelli della Scuola Music Net Studio di F. Pietramala (Emma Ferrini, Jasmine Caioli e Claudia Marconi). Né mancherà un appuntamento sportivo, con un torneo di calcetto di bimbi provenienti da alcune scuole di calcio livornesi, organizzato da Academy Associazione Sportivo Dilettantistica Livorno Calcio. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@aipdlivorno.org; autismo.livorno.onlus@gmail.com; info@disabilandia.com; info@volaresenzali.it.

Stampa questo articolo