Una speciale necessità di amare

Continuare il dibattito iniziato da qualche tempo anche in Italia, sul diritto alla sessualità delle persone con disabilità, mettendo a confronto operatori e familiari, dopo la proiezione del film “The Special Need”: sarà questo il convegno “L’abilità Sessuoaffettiva: una speciale necessità di amare”, organizzato per il 14 maggio a Nocera Inferiore (Salerno) dall’Associazione Nazionale Aperta/MENTE IL MONDO INTERNO, grazie all’impegno dello psicosessuologo Vincenzo Russo

"The Special Need" di Carlo Zoratti

Una scena del film di Carlo Zoratti “The Special Need”, la cui proiezione aprirà il convegno di Nocera Inferiore (Salerno)

Continuare il dibattito iniziato da qualche tempo anche in Italia, sul diritto alla sessualità delle persone con disabilità e mettere a confronto operatori e familiari nella ricerca di soluzioni che consentano di alleviare le sofferenze e il disagio: è questo l’obiettivo del convegno intitolato L’abilità Sessuoaffettiva: una speciale necessità di amare, organizzato per sabato 14 maggio a Nocera Inferiore (Salerno) (Aula Magna del Liceo Galizia, Piazza Maestri del Lavoro d’Italia, ore 9), dall’Associazione Nazionale Aperta/MENTE IL MONDO INTERNO, grazie all’impegno dello psicosessuologo Vincenzo Russo.

I lavori – dopo l’introduzione del citato Vincenzo Russo e di Maria Giuseppa Vigorito, dirigente scolastico del Liceo ospitante –  si apriranno con la proiezione del film The Special Need di Carlo Zoratti, della cui genesi, realizzazione e diffusione il nostro giornale ha già avuto occasione di occuparsi.
Lungamente applaudito nel 2013 al prestigioso 66° Festival del Film di Locarno, in Svizzera, dove ha concorso al Pardo d’Oro, nella categoria Cineasti del presente (Premio George Foundation), The Special Need è nato dall’idea di seguire Enea, giovane con autismo in viaggio con un amico fuori dai confini italiani, alla ricerca di una possibile soddisfazione dei propri desideri affettivi, sentimentali e sessuali. Un’opera voluta anche e forse soprattutto per tenere vivo il dibattito sulle possibili soluzioni al problema diffuso della sessualità delle persone con disabilità.
Al convegno di Nocera Inferiore, dunque, i presenti potranno interloquire con Enea Gabino e con la sociologa Erica Barbiani, rispettivamente protagonista e produttrice del videodocumento.
Successivamente interverranno Alessandro Di Matteo, psicologo e analista del comportamento, Maddalena Salvio, assistente sociale, Maximiliano Ulivieri, fondatore di LoveGiver.it, Martina Dordolo, psicologa e coordinatrice dell’Associazione friulana ProgettoAutismo FVG e ancora Vincenzo Russo. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimento: ilmondointerno.onlus@gmail.com.

Stampa questo articolo