Patologie retiniche: parliamo di ricerca, parliamone seriamente

«Intendiamo fornire informazioni corrette sulla ricerca riguardante le distrofie retiniche, sulle reali possibilità riabilitative e sulle tecnologie innovative, evitando che i pazienti possano essere vittime di false speranze e dando loro invece la sicurezza che si stanno facendo grandi passi in ogni direzione possibile»: così l’Associazione Retina Italia presenta il convegno “Prossimi passi della ricerca tra reali prospettive e aspettative dei pazienti”, organizzato per il 21 maggio in contemporanea a Napoli e a Milano

Occhio di donna con un riflesso di luce in verticaleUn’importante “contemporanea” è stata organizzata per sabato 21 maggio da Retina Italia, l’Associazione Nazionale per la Lotta alle Distrofie Retiniche, aderente alla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), con il convegno scientifico intitolato Prossimi passi della ricerca tra reali prospettive e aspettative dei pazienti, che si terrà appunto sia a Napoli (Hotel Starhotels Terminus, Piazza Garibaldi, 91) che a Milano (Hotel Starholtels Anderson, Piazza Luigi di Savoia, 20).
«Con questo appuntamento – spiega Assia Andrao, presidente di Retina Italia – dedicato principalmente ai pazienti e ai loro familiari, ci proponiamo un preciso obiettivo informativo. Vista infatti la quantità di notizie che vengono pubblicate anche senza le necessarie spiegazioni e chiarimenti, intendiamo fornire informazioni corrette sullo stato dell’arte della ricerca scientifica riguardante le distrofie retiniche, sulle reali possibilità riabilitative e sulle tecnologie innovative, ed evitare che i pazienti possano essere vittime di false speranze, dando loro altresì la sicurezza che la ricerca sta facendo grandi passi in ogni direzione possibile».

Tre le sessioni in cui sarà ripartita la giornata, dedicate rispettivamente alle Attuali conoscenze clinico-diagnostiche e terapeutico-riabilitative delle degenerazioni retiniche ereditarie, alle Prospettive future per il trattamento delle degenerazioni retiniche ereditarie e agli Ausili e applicazioni di tecnologie assistive, durante le quali porteranno il proprio contributo numerosi autorevoli specialisti del settore. (S.B.)

È disponibile il programma completo del convegno di Napoli e Milano. Vi si può partecipare gratuitamente, ma è gradita l’iscrizione, tramite l’indirizzo info@retinaitalia.org, al quale si possono anche chiedere ulteriori informazioni e approfondimenti.

Stampa questo articolo