Toccare per credere

«Toccare per credere – Giochi tattili per scoprire il potere segreto delle dita che esplorano e scolpiscono l’universo»: sarà questa l’iniziativa che l’UICI di Modena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) proporrà a tutti i cittadini, a partire dalla serata del 21 maggio, durante l’evento “Nessun Dorma 2016 – La Notte Bianca di Modena”, soprattutto con l’obiettivo di veicolare un messaggio positivo della disabilità visiva

Notte bianca a Modena

Un’immagine relativa a una delle precedenti edizioni di “Nessun Dorma – La Notte Bianca di Modena”

Parteciperà anche l’UICI di Modena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), con una propria postazione in Via Canalino, a Nessun Dorma 2016 – La Notte Bianca di Modena, in programma per sabato 21 maggio.
Dalle ore 20, quindi, il team di animatori vedenti, ipovedenti e non vedenti dell’Associazione proporrà al pubblico Toccare per credere – Giochi tattili per scoprire il potere segreto delle dita che esplorano e scolpiscono l’universo, iniziativa che consentirà ai visitatori di cimentarsi – rigorosamente bendati – nel 3D Touch Tour e nel Fantapongo, giochi nati dalla singolare creatività del team di animazione UICI, determinato a comunicare la disabilità in modo giocoso e positivo, e a far conoscere l’Associazione e le sue attività, con la presenza nell’àmbito di uno degli appuntamenti di Modena più attesi dell’anno.

«Dopo il successo dello Spritz & Braille [evento di cui si è occupato anche il nostro giornale, N.d.R.], torniamo in pista – raccontano Ivan Galiotto e Nadia Luppi, presidente e consigliera dell’UICI di Modena – con la nostra voglia di giocare e con lo stesso intento di veicolare un messaggio positivo della disabilità visiva. Come a dire che dietro a ciò che sembra una mancanza, si scoprono risorse e possibilità tutte nuove».
Sempre presso la postazione dell’UICI di Modena, sarà anche possibile, naturalmente, saperne di più su tutte le attività e i progetti della stessa, prendere contatto con soci e volontari, per entrare a fare parte della squadra o semplicemente per conoscersi. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: uicmo@uiciechi.it.

Stampa questo articolo