Verso l’inclusione

Innanzitutto la scuola, ma anche i servizi riabilitativi, il lavoro e altro ancora: sarà tutto questo il convegno “AIPD Napoli: primi passi verso l’inclusione”, organizzato per il 28 maggio nel capoluogo partenopeo dall’AIPD locale (Associazione Italiana Persone Down), rivolgendosi a famiglie, scuole, servizi sociosanitari, associazioni e operatori attivi sul territorio. Vi verranno anche presentati i risultati del percorso di formazione “Tutti insieme appassionatamente. La collaborazione tra scuola e famiglia per realizzare l’inclusione scolastica dell’alunno disabile”

Ragazzo con sindrome di Down a scuolaInnanzitutto la scuola, ma anche la sindrome di Down da un punto di vista genetico e neurobiologico, il ruolo dei servizi territoriali sul piano degli interventi riabilitativi e terapeutici, e anche le testimonianze di alcuni giovani con sindrome di Down, che racconteranno la loro esperienza nell’àmbito del tema sull’inserimento lavorativo: sarà tutto questo il convegno intitolato AIPD Napoli: primi passi verso l’inclusione, organizzato per sabato 28 maggio presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli (ore 8.30-14) dall’AIPD del capoluogo partenopeo (Associazione Italiana Persone Down), rivolgendosi a famiglie, scuole, servizi sociosanitari, associazioni e operatori attivi sul territorio.

Nel dettaglio del programma, va detto che a proporre un ampio aggiornamento sulla legislazione riguardante l’inclusione scolastica, con un approfondimento sulla recente Legge 107/15 – meglio nota come Riforma della “Buona Scuola” – sarà Salvatore Nocera, responsabile per l’Area Normativo-Giuridica dell’Osservatorio sull’Integrazione Scolastica dell’AIPD Nazionale, oltreché presidente nazionale del Comitato dei Garanti della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) della quale è stato vicepresidente nazionale.
Ampio spazio, inoltre, vi sarà anche per i risultati raggiunti alla fine del percorso di formazione voluto dall’AIPD di Napoli e denominato Tutti insieme appassionatamente. La collaborazione tra scuola e famiglia per realizzare l’inclusione scolastica dell’alunno disabile, realizzato dalle scuole dei popolosi quartieri napoletani di Ponticelli e San Giovanni a Teduccio, oltreché che nel Comune di Cercola (Napoli) e a Caserta  (S.B.)

Ringraziamo per la collaborazione l’Ufficio Stampa dell’AIPD Nazionale.

È disponibile il programma completo del Convegno del 28 maggio a Napoli. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@aipdnapoli.it.

Stampa questo articolo