“Mare senza barriere” in una splendida spiaggia siciliana

Per il quarto anno consecutivo, infatti, la UILDM di Mazara del Vallo (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), in provincia di Trapani, propone l’iniziativa denominata “Mare senza barriere”, progetto rivolto alle persone con disabilità motoria, che permette loro l’accesso libero e agevole a una delle più belle spiagge della Sicilia occidentale e non solo

Progetto "Mare senza barriere" della UILDM di Mazara del Vallo (Trapani)

Un volontario accompagna uno degli utenti con disabilità del Progetto “Mare senza barriere” della UILDM di Mazara del Vallo (Trapani)

Per il quarto anno consecutivo, la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) di Mazara del Vallo (Trapani) propone l’iniziativa denominata Mare senza barriere, progetto rivolto alle persone con disabilità motoria, che permette loro l’accesso libero e agevole a una delle più belle spiagge della Sicilia occidentale e non solo.
«Accoglienza turistica – sottolineano dall’Associazione siciliana – vuol dire offrire alle persone, nessuno escluso, tutti quei servizi che permettano di godere liberamente e piacevolmente delle bellezze del luogo che visitano. Con Mare senza barriere, quindi, mettiamo a disposizione pedane antiscivolo, ombrelloni, sedie sdraio e una sedia Sand & Sea che consente di entrare in acqua e fare il bagno. Il tutto davanti a un mare cristallino e su una sabbia dorata, presso il Lido Monnalisa Beach, in località Tre Fontane, in uno dei tratti di spiaggia più belli del Mediterraneo, a pochi chilometri dal più grande Parco Archeologico d’Europa, quello di Selinunte-Cave di Cusa».

Da segnalare anche che nell’àmbito di tale progetto, la UILDM mazarese metterà a disposizione degli ospiti, per consentir loro di fare il bagno e andare incontro a ogni eventuale necessità, i propri volontari e operatori. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: uildmmazara@hotmail.it (Antonino Stella).

Stampa questo articolo