Il trust e la Legge sul “Dopo di Noi”

Dopo avere suggerito la consultazione dell’ampio approfondimento dedicato dal Servizio HandyLex.org alla Legge 112/16, assai meglio nota come Legge sul “Dopo di Noi”, segnaliamo oggi ai Lettori anche la disponibilità di un testo elaborato dal notaio Remo Bassetti, specialista del settore, riguardante in particolare il “trust”, parte qualificante di tale norma, riferita a quell’istituto che consente di spossessarsi, con agevolazioni fiscali, di patrimoni propri, in funzione di un vantaggio o beneficio futuro

Persona con disabilità in carrozzina insieme a tre persone senza disabilitàDopo avere suggerito nei giorni scorsi la consultazione dell’ampio approfondimento dedicato dal Servizio HandyLex.org alla Legge 112/16, assai meglio nota come Legge sul “Dopo di Noi”, segnaliamo oggi anche un testo riguardante specificamente il trust, una delle parti qualificanti di tale norma, riferito a quellistituto di origine anglosassone che consente di spossessarsi, con agevolazioni fiscali, di patrimoni propri, in funzione di un vantaggio o beneficio futuro.
A metterlo a disposizione dei Lettori di «Superando.it» è Remo Bassetti, notaio di Torino specialista della materia, che in un’ampia trattazione si occupa appunto della «parte della Legge 112/16 relativa alla possibilità di costituire trust, vincoli di destinazione e contratti di affidamento fiduciario, beneficiando dell’esenzione dalle imposte di donazione e successione e del pagamento in misura fissa delle imposte ipotecarie e catastali».
Ringraziando il notaio Bassetti, ricordiamo dunque il link ove raggiungere il suo approfondimento (cliccare qui). (S.B.)

Stampa questo articolo