Anche in «Welfare Oggi» si parla di “Dopo” e “Durante Noi”

Tra i vari interventi presenti nell’ultimo numero del bimestrale «Welfare Oggi», ve n’è anche uno dedicato alla cosiddetta Legge sul “Dopo di Noi”, in cui Giovanni Merlo, componente del Comitato di Redazione del periodico a nome della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), vi scrive tra l’altro: «Quella Legge è stata approvata, ma ci si interroga ancora troppo poco sul “Durante Noi” perché si ritiene assodato che sia la famiglia a doversi fare carico del percorso di autonomia della persona con disabilità quando fuoriesce dal ciclo scolastico»

Genitori insieme a figlio con disabilità in carrozzinaÈ certamente degno di segnalazione l’ultimo numero della rivista «Welfare Oggi» (n. 3/2016), caratterizzato tra l’altro da un ricco dossier dedicato alla Riforma del Terzo Settore, e anche da un ampio intervento sulla cosiddetta Legge del “Dopo di Noi” (Legge 112/16, Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare), prodotto da Giovanni Merlo, componente del Comitato di Redazione del periodico, a nome della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap).
«Quella Legge – vi scrive Merlo – è stata approvata, ma ci si interroga ancora troppo poco sul “Durante Noi” perché si ritiene assodato che sia la famiglia a doversi fare carico del percorso di autonomia della persona con disabilità quando fuoriesce dal ciclo scolastico. Ma questi presupposti non sono coerenti con un’idea di welfare avanzato». L’analisi è completata da un’intervista al presidente della FISH Vincenzo Falabella.
Aggiornato sulle normative e attenta alle esperienze locali, nazionali e comunitarie, «Welfare Oggi» è un bimestrale pubblicato da Maggioli Editore, che offre in particolare un’informazione approfondita sulle modalità di erogazione dei servizi e sugli strumenti di programmazione nel nuovo welfare. (S.B.)

Segnaliamo il link al sommario del n. 3/2016 di «Welfare Oggi», di cui si parla nella presente nota.

Stampa questo articolo