Apprezzamenti irlandesi per il Museo Omero

Grande entusiasmo è stato espresso da Chris White, presidente dell’NCBI, il Consiglio Nazionale per i Ciechi dell’Irlanda, in visita qualche settimana fa al Museo Tattile Statale Omero di Ancona, per l’idea che sta alla base di questa struttura e per i tangibili risultati ottenuti. L’auspicio comune è stato quello di una fattiva collaborazione futura

Visita al Museo Omero di Ancona di Chris White (Irlanda), agosto 2016

Foto di gruppo in occasione della visita al Museo Omero di Ancona di Chris White, presidente del Consiglio Nazionale per i Ciechi dell’Irlanda

«La nostra organizzazione, pur avendo grande rilievo e importanza sociale e culturale, non svolge alcuna attività rapportabile a quella del Museo Omero. Da noi, infatti, le tematiche riguardanti i non vedenti vengono affrontate in àmbito generale e non nel settore della fruizione artistica, anche se alcune sollecitazioni stanno emergendo».
Lo ha sottolineato Chris White, presidente dell’NCBI, il Consiglio Nazionale per i Ciechi dell’Irlanda, accompagnato qualche settimana fa da Adina Pulcini, presidente dell’UICI Marche (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), in visita al Museo Tattile Statale Omero di Ancona, allo scopo di aprire un costruttivo rapporto di reciproco scambio e informazione tra le rispettive istituzioni.
Dal canto loro, Aldo Grassini e Annalisa Trasatti, rispettivamente presidente e coordinatrice del Museo Omero, hanno fornito per l’occasione un’ampia panoramica delle iniziative promosse nella loro struttura, facendo riferimento anche all’attività didattica e alla produzione di strumenti tiflodidattici (disegno e rilievo, libri tattili ecc.).
Durante la visita alla collezione permanente e alle mostre temporanee in corso, White ha espresso grande entusiasmo per l’idea che sta alla base di Omero e per i tangibili risultati ottenuti, auspicando in conclusione una fattiva collaborazione per il futuro, a partire dalla prossima edizione della Biennale Arteinsieme, che vedrà la partecipazione di musei e scuole italiane e straniere. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: redazione@museoomero.it.

Stampa questo articolo