Autonomia in cucina e disabilità visiva

Prenderà il via il 16 settembre a San Giorgio a Cremano (Napoli) un corso di autonomia in cucina rivolto a sei persone non vedenti e ipovedenti del territorio, iniziativa promossa dalle rappresentanze locali dell’UICI Provinciale di Napoli (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), in collaborazione con l’ANIOMAP (Associazione Nazionale Istruttori Orientamento Mobilità e Autonomia Personale)

Corso di cucina per persone con disabilità visiva

Un corso di cucina per persone con disabilità visiva

Le rappresentanze di Ercolano e Portici-San Giorgio a Cremano dell’UICI Provinciale di Napoli (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), in collaborazione con la locale Cooperativa Sociale Bambù, hanno promosso un corso di autonomia in cucina, rivolto a sei persone non vedenti e ipovedenti del territorio.
L’iniziativa – che avrà una durata di quindici ore totali e che sarà diretta da Giovanni Bosco Vitiello, istruttore accreditato dell’ANIOMAP (Associazione Nazionale Istruttori Orientamento Mobilità Autonomia Personale) – prenderà il via venerdì 16 settembre (Cooperativa Bambù di San Giorgio a Cremano, Via Bruno Buozzi, ore 16.30).

«È stato possibile progettare questo corso – dichiara Antonella Improta, referente dell’UICI per l’iniziativa – grazie alla sinergia pluriennale tra la nostra Associazione e l’ANIOMAP, e alla collaborazione con Bosco Vitiello, uno dei massimi esperti in materia. Speriamo che si tratti solo del primo di una lunga serie di corsi e che gli Enti preposti possano finanziare attività riabilitative di questo genere». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Antonella Improta (antonella.improta@alice.it) e Ufficio Stampa UICI di Napoli (Gianluca Fava), gianluca.fava@uicinapoli.it.

Stampa questo articolo