Grande giornata di canottaggio a Milano

Il “Pararowing Party” è un’importante iniziativa sportiva rivolta a persone con e senza disabilità, promossa dall’Unione Europea nell’àmbito del Programma “Erasmus+Sport”, che si svolgerà il 2 ottobre in contemporanea in Italia, Francia e Gran Bretagna, L’appuntamento nel nostro Paese, curato dalla Federazione Italiana Canottaggio, sarà alla Torretta dell’Idroscalo di Milano, dove i partecipanti, oltre a vivere una serie di gare, potranno incontrare atleti, allenatori, medici, fisioterapisti e psicologi e approfondire tutti gli aspetti inerenti alla disciplina del canottaggio

Fabrizio Caselli

Fabrizio Caselli, portacolori azzurro del pararowing

Il Pararowing Party è un’importante iniziativa sportiva rivolta a persone con e senza disabilità, promossa dall’Unione Europea nell’àmbito del Programma Erasmus+Sport, che si svolgerà domenica 2 ottobre in contemporanea in Italia, Francia e Gran Bretagna.
L’appuntamento nel nostro Paese, curato dalla Federazione Italiana Canottaggio, capofila del progetto, sarà alla Torretta dell’Idroscalo di Milano, dove i partecipanti potranno incontrare atleti, allenatori, medici, fisioterapisti e psicologi e approfondire tutti gli aspetti inerenti alla disciplina del canottaggio.
Nel dettaglio del programma, sono previste gare a tempo su remo ergometro, gare con barche vichinghe sui 200 metri, un’esibizione di atleti paralimpici, una gara internazionale di pararowing su remo ergometro (in collegamento live con Francia e Gran Bretagna) e una conferenza conclusiva sul tema Tutto quello che avreste voluto sapere sul pararowing… ma non avete mai osato chiedere. (S.B.)

Ringraziamo per la collaborazione il Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti di Milano.

Oltre a un sito dedicato, segnaliamo anche una pagina sull’evento, presente nel sito della Federazione Italiana Canottaggio. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Florinda Trombetta (florinda.trombetta@fastwebnet.it).

Stampa questo articolo