- Superando.it - http://www.superando.it -

Il sociale che genera sviluppo

Manifesto delle Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile 2016Come ogni anno, l’Area Ricerca dell’AICCON (Associazione Italiana per la Promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit) ha condotto un’indagine volta a rilevare le principali tendenze di pensiero rispetto ai temi dell’imminente edizione delle Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile e in particolare sulla recente Legge 106/16 (Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale). Ebbene, tale indagine ha confermato un orientamento complessivamente positivo su quella Legge, anche se molto dipenderà dai contenuti dei Decreti Attuativi che dovranno essere emanati entro un anno dalla pubblicazione della Legge stessa. In particolare, i punti valutati positivamente sono la remunerazione del capitale e la distribuzione degli utili (57%), mentre quelli sui cui i partecipanti all’indagine nutrono più dubbi sono legati all’apertura della governance del Terzo Settore ad altri soggetti.

Anche su queste tematiche, dunque, verterà la sedicesima edizione delle Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, l’ormai tradizionale appuntamento promosso dall’AICCON, che riunisce sul colle romagnolo i protagonisti del mondo accademico, dell’economia sociale e delle istituzioni, insieme a una community di studenti e giovani imprenditori sociali, per riflettere e conversare sui temi dell’economia civile.
Da Spazi a Luoghi. Proposte per una nuova ecologia dello sviluppo: questo il titolo dell’edizione in programma domani, venerdì 14 ottobre e sabato 15 presso la suggestiva Rocca di Bertinoro (Forlì-Cesena).

Entrando nel dettaglio del programma, ad aprire i lavori, venerdì 14, saranno Rosario Altieri, presidente dell’Alleanza Cooperative Italiane e presidente nazionale dell’AGCI (Associazione Generale Cooperative Italiane) e Franco Marzocchi, presidente dell’AICCON.
Si entrerà poi nel vivo del dibattito, con la sessione di apertura, intitolata Da Spazi a Luoghi. Nuove governance dello spazio pubblico, coordinata da Paolo Venturi, direttore dell’AICCON e alla quale parteciperanno Stefano Zamagni dell’Università di Bologna, Enrico Giovannini dell’Università di Roma Tor Vergata e Portavoce dell’ASVIS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile), Aldo Bonomi, direttore dell’AASTER (già Associazione Agenti per lo Sviluppo del Territori) e Matteo Ricci, vicepresidente dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e sindaco di Pesaro.
I lavori proseguiranno quindi nel pomeriggio, con la sessione Quale welfare per la Terza Società?, coordinata da Mattia Granata dell’Università di Milano, alla quale interverranno Ivana Pais dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Emmanuele Massagli, presidente dell’ADAPT, Ketty Vaccaro, responsabile dell’Area Welfare e Salute nella Fondazione Censis e Stefano Granata, presidente del Gruppo Cooperativo CGM-Confcooperative.
Anche quest’anno, inoltre, si rinnoverà l’appuntamento con il laboratorio La comunità che include. I luoghi del co-operare, la cui sessione più sperimentale sarà coordinata da Flaviano Zandonai, segretario generale di Iris Network, con un talk introduttivo di Ezio Manzini del Politecnico di Milano e di Desis Network. Seguirà la narrazione di alcune esperienze in cui le dimensioni collaborativa e comunitaria hanno generato luoghi di inclusione, accoglienza e sviluppo, insieme a Iolanda Pensa, coordinatrice del Festival Wikimania (Esino Lario), Vincenzo Linarello, presidente del Gruppo Cooperativo GOEL ed Enzo Madonia della Casa del volontariato di Gela (Caltanissetta).
Infine, il tema Il destino delle imprese e la loro capacità di produrre valore sono legati a quelli del territorio di appartenenza sarà quello su cui si confronteranno i relatori della sessione di chiusura, intitolata Valore condiviso e riforma del Terzo Settore. Proposte per una nuova Ecologia dello Sviluppo, che vedrà la partecipazione di Leonardo Becchetti dell’Università di Roma Tor Vergata, Luigi Bobba, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Alessandro Rosina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Giovanni Monti, presidente di Legacoop Emilia Romagna e Marco Frey, presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Symbola e presidente di Cittadinanzattiva.
A chiusura delle Giornate è stato invitato Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. (R.D.N.)

Il programma completo delle Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile 2016 è disponibile nel sito dedicato all’evento. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa e Comunicazione AICCON (Rossella De Nunzio), rossella.denunzio@unibo.it.