Il rumore della vittoria

Vite sin troppo spesso segnate da pregiudizi e stereotipi legati alla sordità, il tutto superato però grazie allo sport e a tanti sacrifici: sono quelle di Alice, Anna, Claudio, Loris, Mauro e Pasquale, protagonisti del documentario “Il rumore della vittoria” di Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi, due giovani sordi appassionati di sport e arti visive. L’opera, già pubblicamente presentata qualche settimana fa a Milano, sarà ora di nuovo protagonista il 31 ottobre in Trentino

Locandina del documentario "Il rumore della vittoria"Un documentario realizzato con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico su tematiche di cui i media parlano poco e di portare sullo schermo una realtà importante che ancora oggi risulta però sconosciuta ai più: è sostanzialmente questo Il rumore della vittoria, nato da un’idea di Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi, due giovani sordi appassionati di sport e arti visive, che nel corso di un viaggio attraverso l’Italia, durato più di due anni, hanno seguito il percorso umano e sportivo di sei giovani atleti sordi che indossano la maglia azzurra.
«Alice, Anna, Claudio, Loris, Mauro e Pasquale – spiegano i realizzatori del documentario – raccontano le loro vite spesso segnate da pregiudizi e stereotipi legati alla loro disabilità e di come si ritrovino ad essere invisibili in una società che viaggia di corsa e non presta loro la giusta attenzione. Davanti alla cinepresa spiegano poi come lo sport abbia permesso loro di superare queste barriere e degli enormi sacrifici fatti per arrivare a indossare la maglia azzurra, l’ambizione più grande per ogni atleta italiano, accomunati dal desiderio di rivalsa contro la convinzione comune che non ce l’avrebbero mai potuta fare».

Presentato per la prima volta al pubblico qualche settimana fa al Centro Culturale Asteria di Milano, durante l’evento Volare insieme oltre, promosso dalla Fondazione Pio Istituto dei Sordi e segnalato anche dal nostro giornale, Il rumore della vittoria sarà ora protagonista lunedì 31 ottobre (ore 14), con una nuova presentazione all’Agriturismo Maso Naranch, in località Naranch Pannone di Mori (Trento), incontro cui parteciperà anche la Nazionale Italiana di Pallavolo Femminile Sorde. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ilrumoredellavittoria@gmail.com.

Stampa questo articolo