Torna “L’Albero della Vita” nelle piazze di Roma

Tornerà l’8, l’11 e il 18 dicembre in alcune piazze di Roma, l’ASMARA (Associazione Malattia Rara Sclerodermia e altre Malattie Rare “Elisabetta Giuffrè”), con la tradizionale iniziativa denominata “L’Albero della Vita – Giornate di sensibilizzazione e di informazione sulla Sclerodermia e sulle Malattie Rare”, che prevede tra l’altro la possibilità di effettuare gratuitamente il test della capillaroscopia, esame diagnostico quanto mai importante, per verificare l’eventuale insorgenza del “fenomeno di Raynaud”, possibile sintomo d’esordio della sclerosi sistemica (sclerodermia)

Realizzazione grafica di ASMARA ONLUS per "L'albero della vita"

La realizzazione grafica elaborata dall’Associazione ASMARA, per l’iniziativa “L’albero della vita”, con la riproduzione del noto, omonimo dipinto di Gustav Klimt

Sta per tornare in alcune piazze di Roma la ONLUS ASMARA (Associazione Malattia Rara Sclerodermia e altre Malattie Rare “Elisabetta Giuffrè”), con l’ormai tradizionale iniziativa denominata L’Albero della Vita – Giornate di sensibilizzazione e di informazione sulla Sclerodermia e sulle Malattie Rare, che prevede innanzitutto la possibilità di effettuare gratuitamente, con alcuni medici esperti, il test della capillaroscopia, esame diagnostico non invasivo, quanto mai importante per verificare l’eventuale insorgenza del cosiddetto “fenomeno di Raynaud”, possibile sintomo d’esordio della sclerosi sistemica (sclerodermia), caratterizzato dal fatto che con il freddo le mani e/o i piedi diventano bianchi e perdono la sensibilità. In tal senso una diagnosi precoce può consentire di prevenire l’avanzamento di ulcere anche devastanti.
Nelle varie postazioni, inoltre, con l’aiuto di volontari, vengono esposti degli alberelli di Natale realizzati in pasta di pane, simbolo della vita, insieme a oggettistica natalizia confezionata da volontari e malati, che insieme agli stessi alberelli serve a raccogliere fondi per sostenere in questo caso il progetto Campagna di prevenzione nazionale per il fenomeno di Raynaud, da promuovere insieme all’ISS (Istituto Superiore di Sanità) e ad altre istituzioni e organismi resisi disponibili a supportare l’ASMARA. Per l’occasione, verranno anche distribuiti i Cuori di cioccolato di Telethon.

La prima uscita romana, quindi, è in programma per giovedì 8 dicembre in Piazza del Popolo e in Piazza della Chiesa Nuova, mentre per domenica 11 l’appuntamento è ancora in Piazza del Popolo e in Largo di Torre Argentina e per domenica 18 in Piazza San Silvestro e in Via dei Fori Imperiali (Lato Mercato di Traiano).
L’iniziativa si avvale del patrocinio del Senato e della Camera dei Deputati, della Regione Lazio, del Comune di Roma, del Centro per la Pastorale Sanitaria del Vicariato di Roma, di UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare), del Forum Cultura Pace Vita, di Cittadinanzattiva e dell’OMAR (Osservatorio Malattie Rare). (S.G.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: as.ma.ra-onlus@live.it.

Stampa questo articolo