Si allarga la rete degli sportelli di Retina Italia

«Questo sportello sarà un nuovo passo avanti nel percorso di accoglienza e informazione che abbiamo intrapreso presso le varie Aziende Ospedaliere. Ci auguriamo, dunque, di essere un punto di riferimento e di sostegno per le persone con distrofie retiniche che vorranno rivolgersi ai nostri volontari, auspicando di poter aprire presto ulteriori punti di informazione e accoglienza in altri centri per le distrofie retiniche rare»: così Retina Italia, con le parole della presidente Assia Andrao, presenta il nuovo sportello informativo che sta per prendere il via all’Ospedale San Paolo di Milano

Ingresso dell'Ospedale San Paolo di Milano

L’Ospedale San Paolo di Milano, dove Retina Italia sta per avviare un nuovo sportello informativo

Dal 18 gennaio prossimo, l’Associazione Retina Italia aprirà un nuovo sportello informativo presso la Clinica Oculistica dell’Ospedale San Paolo di Milano (Azienda Socio-Sanitaria Territoriale Santi Paolo e Carlo).
«Dopo molti anni di collaborazione tra la nostra Associazione e questa struttura – sottolinea Assia Andrao, presidente di Retina Italia -, si realizza così, con il contributo dei medici oculisti, un progetto concreto di reale aiuto ai pazienti e alle loro famiglie, che ha lo scopo di  alleviare lo stato di isolamento e solitudine che accompagna coloro che vengono colpiti da una malattia rara, quale la retinite pigmentosa e le altre distrofie retiniche rare, per le quali non esiste una cura».

Tra le attività proposte dallo sportello, le più significative saranno quelle di:
° centro di ascolto e di informazioni generali;
° consulenza normativa relativa alle pratiche di richiesta di invalidità e altro;
° indicazioni sull’uso di alcuni ausili che hanno lo scopo di facilitare le azioni della vita quotidiana delle persone con disabilità visiva;
° organizzazione di incontri di supporto psicologico ai pazienti e alle famiglie.

«Con l’apertura di questo sportello al San Paolo di Milano – aggiunge Andrao – si è fatto un nuovo passo avanti nel percorso di accoglienza e informazione, che la nostra Associazione ha intrapreso presso le varie Aziende Ospedaliere del nostro Paese e che ha già portato ad avviare iniziative analoghe all’Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi di Firenze e all’Ospedale Ordine Mauriziano (Umberto I) di Torino. Ci auguriamo, dunque, di essere un prezioso punto di riferimento e di sostegno per le persone con distrofie retiniche che vorranno rivolgersi ai nostri volontari, auspicando inoltre di poter aprire presto ulteriori punti di informazione e accoglienza in altri centri per le distrofie retiniche rare». (S.B.)

Il nuovo sportello informativo dell’Ospedale San Paolo di Milano che prenderà il via dal 18 gennaio sarà aperto dalle 9.30 alle 13.30 (Clinica Oculistica, 5° piano, Blocco B). Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@retinaitalia.org.

Stampa questo articolo