Bando aperto anche ai candidati privi della vista

Un positivo risultato è stato ottenuto dopo un incontro tra Vincenzo Zoccano, presidente della Consulta Regionale delle Associazioni di Persone Disabili e delle Loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia, con l’Amministrazione Comunale di Trieste. Al termine di tale confronto, infatti, si è deciso di superare quella che inizialmente era stata una norma escludente, consentendo da subito anche ai candidati privi della vista di partecipare a tutte le selezioni per le posizioni dirigenziali indette dal Comune giuliano

Vincenzo Zoccano

Vincenzo Zoccano, presidente della Consulta Regionale delle Associazioni di Persone Disabili e delle Loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia

Come segnala la Consulta Regionale delle Associazioni di Persone Disabili e delle loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia, un positivo risultato è stato ottenuto dopo un incontro tra Vincenzo Zoccano, presidente della Consulta stessa, con l’Amministrazione Comunale di Trieste.
Al termine di tale confronto, infatti – durante il quale sono stati approfonditi tutti gli aspetti relativi all’accessibilità alle selezioni di personale, sia sul piano normativo che amministrativo – si è deciso di superare quella che inizialmente era stata una norma escludente, consentendo da subito anche ai candidati privi della vista di partecipare a tutte le selezioni per le posizioni dirigenziali indette dal Comune giuliano. (S.G.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampa@consultadisabili.fvg.it.

Stampa questo articolo