Un piccolo, grande gesto per abbattere le barriere

Un piccolo, ma concreto passo verso l’inclusione di tanti bambini e ragazzi che a causa delle loro difficoltà non possono condividere con i loro coetanei un momento di sviluppo fondamentale come quello del gioco: sarà sostanzialmente questo l’evento in programma per il 18 febbraio a Portici (Napoli), denominato “Una Giostra per Raffaele”, consistente nell’inaugurazione di un’altalena accessibile ai bambini con disabilità, all’interno del locale Parco Urbano

Locandina dell'evento "Una Giostra per Raffaele", Portici (Napoli), 18 febbraio 2017Sabato 18 febbraio il Parco Urbano di Portici (Viale Leonardo Da Vinci, ore 11), in provincia di Napoli, ospiterà l’evento denominato Una Giostra per Raffaele, vale a dire l’inaugurazione di un’altalena accessibile ai bambini con disabilità, acquistata grazie alla solidarietà dei cittadini, che hanno sostenuto una campagna di raccolta fondi promossa dalla locale AssociazioneCulturale Harmony e da una rete di altre organizzazioni del territorio.

«Si tratta – spiegano i promotori dell’iniziativa – di un segnale di grande civiltà e sensibilità, simbolo di una comunità coesa, che riconosce e difende i princìpi sanciti dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. Questo gesto, infatti, rappresenta un piccolo, ma concreto passo verso l’inclusione di tanti bambini e ragazzi che a causa delle loro difficoltà non possono condividere con i loro coetanei un momento di sviluppo fondamentale come quello del gioco». (S.B.)

Ringraziamo Lucia Pempinelli per la segnalazione.

Stampa questo articolo