È tempo di felicità!

Si chiama così il progetto dell’ANFFAS di Patti (Messina) – selezionato tra l’altro nell’àmbito del Programma “Aviva Community Found” – che si propone di promuovere il benessere psicoemozionale di trenta giovani e adulti con disabilità intellettiva e/o relazionale, attraverso la realizzazione di percorsi abilitativi inclusivi che utilizzino come strumenti di mediazione l’arte e lo sport e che prevedano l’attiva partecipazione di altri giovani, al fine di realizzare reali occasioni di inclusione

Momenti ludici all'ANFFAS di Patti (Messina)

Momenti ludici all’ANFFAS di Patti (Messina)

«Questo nostro progetto nasce dall’esigenza di dare continuità e di incrementare una serie di attività abilitative e di socializzazione che abbiamo attivato da diversi anni, con l’obiettivo di ridurre l’emarginazione e l’isolamento delle persone con disabilità e delle loro famiglie e di promuoverne una migliore qualità della vita. Nello specifico, vogliamo promuovere il benessere psicoemozionale di trenta giovani e adulti con disabilità intellettiva e/o relazionale, attraverso la realizzazione di “percorsi abilitativi inclusivi” che utilizzino come strumenti di mediazione l’arte e lo sport e che prevedano l’attiva partecipazione di altri giovani, al fine di realizzare reali occasioni di inclusione»: viene presentato così, dall’ANFFAS di Patti (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), in provincia di Messina, il progetto denominato È tempo di felicità!, selezionato tra l’altro nell’àmbito del Programma Aviva Community Found, e che in tal senso potrà essere sostenuto da tutti fino al 30 marzo prossimo. (S.B.).

Per votare (fino al 30 marzo) il progetto dell’ANFFAS di Patti È tempo di felicità!, nell’àmbito del Programma Aviva Community Found, si deve accedere a questo link, per consentirne l’ammissione alla fase successiva e un parziale finanziamento dello stesso. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: patti@anffas.net (Carmelina Bertino).

Stampa questo articolo