Principianti ed esperti, tutti sulle nevi con il Centro Protesi INAIL

Prenderà il via domani, martedì 21 marzo, a Prato Nevoso (Cuneo), l’annuale stage di sport invernali organizzato dal Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio (Bologna), quattro giornate durante le quali quindici persone con disabilità motoria potranno cimentarsi nelle discipline dello sci alpino, dello snowboard e dello sci nordico. L’attività formativa riguarderà sia gli sciatori con protesi (“standing”), sia chi utilizza il monosci (“sitting”) e i partecipanti verranno suddivisi tra principianti ed esperti

Partecipante a uno stage sulla neve del Centro Protesi INAIL

Partecipante a uno degli stage sulla neve organizzati negli anni scorsi dal Centro Protesi INAIL

Al via domani, martedì 21 marzo, a Prato Nevoso, in Comune di Frabosa Sottana (Cuneo), l’annuale stage di sport invernali organizzato dal Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio (Bologna) per quindici persone con disabilità motoria che potranno cimentarsi con sci alpino, snowboard e sci nordico, sotto la guida dei maestri della Scuola di Sci Snow Academy e il supporto tecnico e professionale del personale del Centro Protesi e dell’Associazione Sportiva Dilettantistica DiscesaLiberi.
Durante le quattro giornate dello stage, l’attività formativa sarà dedicata e specifica sia per chi scia con la protesi (standing), sia per chi utilizza il monosci (sitting). I partecipanti verranno suddivisi tra principianti ed esperti, al fine di creare uno scambio relazionale e di Peer Counselling (“consulenza alla pari”) anche interno al gruppo.

«Quello del nostro Centro Protesi – dichiara Carlo Biasco, direttore centrale per l’Assistenza Protesica e la Riabilitazione dell’INAIL – è un consolidato modello riabilitativo che supporta la persona con disabilità nel percorso verso il miglior livello di vita possibile, sul piano fisico, funzionale, relazionale ed emozionale, mediante attività congiunte tecnico-sanitarie e psicosociali. In tal senso abbiamo già da tempo inserito lo sport a supporto del trattamento riabilitativo, con la convinzione che esso favorisca il recupero di una vita di relazione autonoma e l’integrazione della persona con disabilità nel contesto sociale».

Messo a punto dal Centro Protesi INAIL, in collaborazione con la Società Insight e Co srl, alla quale è stato affidato il servizio, il programma dello stage si completerà con alcuni incontri tematici con protagonisti e testimonial del settore, tra cui Tiziana Nasi, presidente della FISIP (Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici), Silvia Distefano, vincitrice dello slalom ai Campionati Italiani dello scorso anno nella categoria sitting e l’allenatore Valerio Ghirardi, che nella stagione 2012-2013 ha ricoperto il ruolo di responsabile tecnico per la Nazionale Paralimpica di sci alpino e che, in accordo con il Centro Protesi INAIL, la Scuola Snow Academy e l’Associazione DiscesaLiberi, coordinerà le attività tecniche a Prato Nevoso. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa INAIL (Simona Amadesi), s.amadesi@inail.it.

Stampa questo articolo