Parteciperanno anche loro alla Maratona di Roma

Tra le decine di migliaia di partecipanti alla Maratona di Roma del 2 aprile e alla “Roma Fun Run”, (“La Stracittadina”), evento non competitivo aperto a tutti e legato alla precedente, vi saranno anche l’Associazione Parent Project, che raccoglierà fondi per la ricerca sulle forme più gravi di distrofia muscolare, e l’UICI di Roma (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), con un gruppo composto da amici a due o a quattro zampe

Roma, "La Stracittadina" legata alla Maratona di Roma

Le migliaia di persone partecipanti a una delle edizioni degli anni scorsi della “Stracittadina”, ovvero la “Roma Fun Run” non competitiva e aperta a tutti

Domenica 2 aprile si svolgerà la Maratona di Roma, uno degli appuntamenti di maggiore rilievo in àmbito italiano in questo settore, amata da tanti podisti di tutto il mondo, che come abbiamo già riferito in altra parte del giornale, vedrà anche la partecipazione degli handbikers dell’AP (Associazione Paraplegici) di Roma e del Lazio.

L’evento, però, non riguarderà solo gli atleti professionisti, dal momento che, come da tradizione, la grande festa vedrà anche oltre 80.000 persone partecipare alla Roma Fun Run, meglio nota come La Stracittadina, prova non competitiva di 4 chilometri e mezzo, aperta a tutti. E in tale àmbito anche quest’anno sarà presente Parent Project, la nota Associazione di genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne o Becker, che parteciperà al RomaFun Charity Program, il programma di solidarietà della Stracittadina stessa.
I sostenitori di tale ONLUS avranno così un’occasione speciale per correre, contribuendo alla ricerca contro le forme più gravi di distrofia muscolare.

Altra presenza degna di nota all’evento che il 2 aprile coinvolgerà tutta la Capitale sarà quella delle persone dell’UICI di Roma (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), che parteciperanno in forza assieme ai loro amici a 4 zampe, con il consueto supporto dell’AIFI (Associazione Italiana Fisioterapisti), allo scopo innanzitutto di sensibilizzare la cittadinanza sulla disabilità visiva. (S.B.)

Per ulteriori informazioni:
° e.poletti@parentproject.it (Elena Poletti)
° info@uiclazio.it (Simonetta Pizzuti)

Stampa questo articolo