Un’originale versione della Via Crucis

Nella serata di domani, 7 aprile, i giovani dell’ANFFAS di Modica (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), in provincia di Ragusa, proporranno la rappresentazione di un’originale versione della Via Crucis, intitolata “Il Cerchio della Vita”, durante la quale, oltre alle consuete “stazioni”, a tutti conosciute, si metterà in scena uno spettacolo personalizzato, legandolo alla ciclicità della vita e alle peculiarità proprie di ogni “attore”, unendo recitazione e musica

L'ANFFAS di Modica in visita presso il Comune di Scicli (Ragusa)

Foto di gruppo per l’ANFFAS di Modica, durante una recente visita al Comune di Scicli (Ragusa)

Nella serata di domani, venerdì 7 aprile, i giovani dell’ANFFAS di Modica (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), in provincia di Ragusa, proporranno presso la Chiesa di Sant’Elena (ore 20) un evento d’eccezione, vale a dire la messa in scena di un’originale versione della Via Crucis, intitolata Il Cerchio della Vita.

«Oltre infatti alle consuete “stazioni”, a tutti conosciute – spiegano dall’Associazione siciliana -, si è scelto di personalizzare lo spettacolo legandolo alla ciclicità della vita e alle peculiarità proprie di ogni “attore”, unendo recitazione e musica e attualizzando le tematiche sempre attuali che la vita di Gesù ci pone. In questi mesi i giovani della nostra Associazione si sono spesi con grande impegno ed entusiasmo nel realizzare tale rivisitazione, per cui speriamo che saranno in molti ad accorrere numerosi nel celebrare insieme l’avvicinarsi della Santa Pasqua». (S.G.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@anffasmodica.it.

Stampa questo articolo