Sempre più pubblico e premi per “Il rumore della vittoria”

Continua a trovare pubblico ed estimatori “Il rumore della vittoria”, già vincitore di alcuni premi in altrettanti Festival. Domani, infatti, 21 aprile, sono previste altre due presentazioni pubbliche, in mattinata a Venezia e in serata a Somma Lombardo (Varese). Si tratta, lo ricordiamo, di un documentario ideato e realizzato da Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi, due giovani sordi appassionati di sport e arti visive, che nel corso di un viaggio attraverso l’Italia, hanno seguito il percorso umano e sportivo di sei giovani atleti sordi che indossano la maglia azzurra

Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi

Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi, mentre nel marzo scorso ritirano il premio assegnato al “Rumore della vittoria”, nella categoria “#FrameItalia – Premio del Pubblico”, allo “Sguardi Altrove Film Festival” di Milano

Continua a trovare pubblico ed estimatori il documentario Il rumore della vittoria, di cui il nostro giornale ha già avuto più volte occasione di occuparsi, già vincitore di alcuni premi in altrettanti Festival, e che sarà al centro domani, venerdì 21 aprile, di altre due presentazioni, la prima delle quali in mattinata, presso l’Auditorium Santa Margherita dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, durante un evento gratuito, aperto a studenti e a chiunque altro sia interessato, che sarà moderato dalla docente dell’Ateneo veneziano Rita Sala e al quale parteciperanno i registi Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi e alcuni protagonisti del documentario (ore 9.30-12.30).
In serata, invece, un’altra proiezione, sempre a ingresso gratuito (ore 20.45), è prevista al Cinema Teatro Oratorio San Luigi di Somma Lombardo (Varese), nella serata che coinciderà anche con la presentazione del Campionato di Pallacanestro Sordi, organizzato dall’Associazione Sportiva Dilettantistica GS ENS Varese e in programma dal 28 al 30 aprile prossimi.

Il rumore della vittoria – lo ricordiamo ancora una voltaè nato da un’idea dei citati Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi, due giovani sordi appassionati di sport e arti visive, che nel corso di un viaggio attraverso l’Italia, durato più di due anni, hanno seguito il percorso umano e sportivo di sei giovani atleti sordi che indossano la maglia azzurra. L’obiettivo è stato sostanzialmente quello di sensibilizzare il pubblico su tematiche di cui i media parlano poco e di portare sullo schermo una realtà importante che ancora oggi risulta però sconosciuta ai più.
«Alice, Anna, Claudio, Loris, Mauro e Pasquale – avevano spiegato a suo tempo Galbusera e Guzzardi – raccontano le loro vite spesso segnate da pregiudizi e stereotipi legati alla loro disabilità e di come si ritrovino ad essere invisibili in una società che viaggia di corsa e non presta loro la giusta attenzione. Davanti alla cinepresa spiegano poi come lo sport abbia permesso loro di superare queste barriere e degli enormi sacrifici fatti per arrivare a indossare la maglia azzurra, l’ambizione più grande per ogni atleta italiano, accomunati dal desiderio di rivalsa contro la convinzione comune che non ce l’avrebbero mai potuta fare». (S.B.)

È disponibile in YouTube il trailer ufficiale del Rumore della vittoria. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ilrumoredellavittoria@gmail.com.

Stampa questo articolo