- Superando.it - http://www.superando.it -

Noi campioni per la vita

Persone con disabilità motoria impegnate in una gara di tiro a volo paralimpico

Persone con disabilità motoria impegnate in una gara di tiro a volo paralimpico

È in programma per l’intera giornata di sabato 29 aprile, presso il campo di tiro a volo di Carisio (Vercelli), l’evento denominato Noi campioni per la vita – 1° Open day di tiro a volo paralimpico, organizzato dall’Associazione Sportiva Dilettantistica TAV Carisio, in collaborazione con il Comitato Regionale FITAV (Federazione Italiana Tiro a Volo), il CIP Piemonte (Comitato Italiano Paralimpico) e con il patrocinio della Direzione Regionale INAIL Piemonte.

L’obiettivo di tale manifestazione – il cui testimonial sarà il pluricampione olimpico vercellese Giovanni Pellielo, medaglia d’argento anche alle ultime Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016 – è quello di promuovere l’attività paralimpica all’interno del movimento del tiro a volo, favorendo la conoscenza, l’accesso e la partecipazione alla disciplina a persone con disabilità motoria.

Nel dettaglio del programma, la giornata si aprirà (ore 10) con una presentazione del tiro a volo, seguita da una dimostrazione pratica (ore 11), alla presenza di un istruttore federale della FITAV e con la partecipazione di dirigenti della Federazione, atleti e tecnici della Nazionale Italiana Paralimpica (che per l’occasione si radunerà sempre a Carisio, domani, venerdì 28), insieme ad atleti piemontesi medagliati alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016, a quelli che compongono la squadra di wheelchair curling valdostana Disval e a rappresentanti del CIP, provenienti dal Piemonte, dalla Valle d’Aosta e dalla Liguria.
Nel pomeriggio, invece, è previsto il 3° Trofeo Gigi Benorino, gara a cinquanta piattelli in fossa olimpica, cui potranno partecipare tutti i tiratori paralimpici classificati e gli atleti della Nazionale, suddivisi nelle classi SH4 (posizione seduta), SH5 (disabilità agli arti inferiori) e SH6 (disabilità agli arti superiori).

Da ricordare infine che l’intero incasso ricavato dalle iscrizioni sarà devoluto all’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Marco Berton (Ufficio Stampa CIP Piemonte), stampa.cippiemonte@gmail.com.