Nuovi LEA: cosa cambia nell’assistenza sociosanitaria?

Rivolto a tutti coloro che operano a vario titolo all’interno del sistema dei servizi sanitari e sociosanitari, verterà sul tema “Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Cosa cambia nell’assistenza sociosanitaria?”, il nuovo corso di formazione proposto nelle Marche dal Gruppo Solidarietà e articolato su due incontri, il 9 e 16 maggio, con l’obiettivo di approfondire appunto i contenuti dei nuovi LEA, nello specifico dell’assistenza sociosanitaria, mettendoli in relazione con la precedente normativa

Sagomine di persone unite e sagomina di persona in carrozzina staccata dagli altriRivolto a tutti coloro che operano a vario titolo all’interno del sistema dei servizi sanitari e sociosanitari, con una minima competenza legislativa di base, verterà sul tema Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Cosa cambia nell’assistenza sociosanitaria?, il nuovo corso di formazione proposto nelle Marche dal Gruppo Solidarietà e articolato su due incontri, martedì 9 e martedì 16 maggio (presso la Biblioteca Comunale di Moie di Maiolati Spontini, in provincia di Ancona), condotti da Fabio Ragaini.

«I Livelli Essenziali di Assistenza – spiegano dal Gruppo Solidarietà – definiscono le prestazioni e gli interventi che il servizio sanitario è tenuto a garantire. Con questo corso intendiamo analizzare i contenuti dei nuovi LEA (Decreto del Presidente del Consiglio-DPCM del 12 gennaio 2017), nello specifico dell’assistenza sociosanitaria (domiciliare, diurna e residenziale), mettendoli in relazione con la precedente normativa (DPCM  del 29 novembre 2001), abrogata dalle nuove disposizioni. Verificheremo altresì l’impatto delle nuove norme sulla vigente legislazione della Regione Marche». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: grusol@grusol.it.

Stampa questo articolo