“CièChi pratica Sport”

Una giornata aperta a dimostrazioni di ogni tipo, rivolte ad adulti, adolescenti e bambini con disabilità visiva: sarà tutto questo, ma anche con momenti di festa e condivisione, l’iniziativa denominata “CièChi pratica sport”, promossa per il 13 maggio a Roma, presso il Centro Regionale Sant’Alessio, evento aperto a tutta la cittadinanza, che ha coinvolto numerose Associazioni già attive sul territorio della Capitale, in tema di sport integrato alle persone con disabilità visiva

Partita di showdown

Una partita di showdown, sorta di tennis tavolo praticato da persone con disabilità visiva

Scherma, arrampicata, yoga, atletica, calcio, karate, ballo sportivo, torball (calcio con palla sonora), skate, showdown (tennistavolo per persone con disabilità visiva), judo, baseball e lancio del disco, senza dimenticare la presentazione del Progetto Biliardino Umano, in cui ciechi e vedenti saranno i giocatori del calcio balilla “a dimensione umana”: sono solo alcune delle discipline sportive che verranno presentate nell’ambito della giornata denominata CièChi pratica sport, promossa per sabato 13 maggio (Viale Odescalchi, 38, ore 10-18) dal Centro Regionale Sant’Alessio di Roma.

Lo scopo dell’iniziativa è segnatamente quello di promuovere lo sport come parte fondamentale della vita di ciascuno, come momento di crescita, di socializzazione tra pari e non, di confronto e di fortificazione della propria autostima.
In linea dunque con quanto previsto anche dal Piano Sociale della Regione Lazio 2017-2019, recentemente presentato, l’appuntamento vuole essere un momento di proposta concreta rivolta a singoli e famiglie in tema di sport quale strumento di integrazione sociale, ma anche di festa e condivisione.

Aperta a tutta la cittadinanza, l’iniziativa ha coinvolto diverse Associazioni già attive sul territorio di Roma in tema di sport integrato alle persone con disabilità visiva: FullTime, Fiamme Azzurre, Polisportiva UICI Roma ASD, Fonte Roma Eur Verticale ASD, Università Popolare dello Sport, Disabili Roma 2000 ONLUS, Miriade ASD, Club Belfiore Black & White, Scuola Italiana Nordic Walking, FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) e altre ancora, che saranno protagoniste di una giornata aperta a dimostrazioni di ogni tipo, rivolte ad adulti, adolescenti e bambini con disabilità visiva.
Tutti gli allenatori, i direttori sportivi e gli insegnanti saranno a disposizione ed è previsto anche un momento di convivialità all’ora di pranzo, oltre ad elettrocardiogrammi gratuiti. (E.B.)

A questo link è disponibile un approfondimento sull’evento del 13 maggio e anche sul Centro Regionale Sant’Alessio di Roma. Per ulteriori informazioni: santalessio@santalessio.org.

Stampa questo articolo