Traguardi. La forza invisibile

Verrà presentato il 15 maggio a Roma “Traguardi. La forza invisibile”, docufilm di Fiammetta La Guidara, al centro del quale vi sono le storie di Emiliano Malagoli, Nicola Dutto e Alan Kempster, i tre grandi protagonisti del motociclismo paralimpico, che grazie alla loro forza e determinazione sono riusciti a rendere possibile quel sogno che presto si realizzerà compiutamente, se è vero che il 19 e il 20 maggio prossimi trentadue piloti con disabilità si sfideranno sullo storico tracciato di Le Mans, davanti a 150.000 persone, in occasione del Gran Premio di Francia della Moto GP

Alan Kempster, Nicola Dutto ed Emiliano Malagoli

Da sinistra i centauri con disabilità Alan Kempster, Nicola Dutto ed Emiliano Malagoli

Verrà presentato lunedì 15 maggio a Roma (Voice Restaurant, Piazza Kennedy, 13, ore 19), il docufilm di Fiammetta La Guidara intitolato Traguardi. La forza invisibile, al centro del quale vi sono le emozioni di Emiliano Malagoli, Nicola Dutto e Alan Kempster, i tre grandi protagonisti del motociclismo paralimpico, che grazie alla loro forza e alla loro passione sono riusciti a rendere possibile quello che sembrava soltanto un sogno.
Ed è un sogno che sta per realizzarsi compiutamente, se è vero che il 19 e il 20 maggio prossimi, come avevamo già ampiamente riferito a suo tempo, trentadue piloti con disabilità si sfideranno in sella alle loro moto, davanti a 150.000 persone, sullo storico tracciato di Le Mans, in occasione del Gran Premio di Francia della MotoGP.
Si tratterà certamente di un evento unico, che non sarebbe mai stato possibile senza la tenacia e la determinazione di Malagoli, Dutto, Kempster e di tutti gli altri piloti della ONLUS Di.Di. – Diversamente Disabili, della quale il nostro giornale ha seguito sin dall’inizio le varie attività. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampa@diversamentedisabili.it (Chiara Valentini).

Stampa questo articolo